Calcio

Parte da Bormio la prima "Area di Sviluppo Territoriale" della FIGC in Valtellina per l'attività giovanile di calcio

Venti di cambiamento nel calcio giovanile valtellinese. È partito oggi il progetto “Area di Sviluppo Territoriale” rivolto alle società calcistiche che si occupano di attività di base e sostenuto pienamente dalla FIGC, per attuare anche a livello locale metodologie di allenamento condivise ed efficaci e soprattutto per puntare a un’attività che riesca ad affrancarsi dalla ristretta geografia locale per proiettarsi in una dimensione più ampia.