02 settembre 2021

Grandi numeri nelle ultime quattro giornate di Enjoy Stelvio National Park del 2021. Malgrado l’aria “autunnale” sono state molte le persone che hanno affrontato le più celebri scalate ciclistiche del Parco Nazionale dello Stelvio e delle zone vicine.

Anzi, le temperature piuttosto rigide e qualche fiocco di neve hanno aggiunto qualcosa ancora all’emozione di percorrere queste bellissime strade: il ricordo di tappe che hanno fatto la storia del Giro d’Italia.

Si è così confermato il successo dell’idea di garantire, alcune volte durante la stagione estiva, strade libere dal traffico motorizzato per gli appassionati di sport e di natura.

In programma c’erano quattro scalate in quattro diverse giornate:

giovedì 26 agosto protagonista è stato il Passo del Mortirolo, scalato da 450 sportivi su entrambi i versanti;

venerdì 27 era di scena la salita ai laghi di Cancano (oltre 600 partecipanti);

sabato 28 via libera fino ai 2760 metri del Passo dello Stelvio, con salita da Bormio. Ben 1700 le persone che lo hanno affrontato;

domenica 29 agosto strade libere per il Passo Gavia – anche in questo caso dai due versanti – saliti da 550 appassionati.

Il 2021 di Enjoy si chiude quindi in positivo, anche grazie alle novità introdotte quest’anno. Ad esempio, l’iniziativa “Only for the bravest” del mese di luglio. La possibilità, cioè, di affrontare quattro scalate in due soli giorni e di scattarsi un selfie agli arrivi per documentare il completamento del poker di salite. Ben 18 persone sono riuscite nell’impresa.

Ma sulle strade di Enjoy, iniziativa non competitiva rivolta al pubblico più ampio, tutti hanno avuto spazio, ciascuno nel modo preferito (non solo in bicicletta) e secondo le proprie possibilità. Sportivi allenati ed e-bikers, appassionati di tutte le età hanno dato vita a una festa di colori.

L’iniziativa, inserita nel Progetto Cicloturismo della Provincia di Sondrio, dal suo nascere ha riscosso sempre più successo. Di anno in anno si è registrato un incremento nei partecipanti, provenienti da tutta Italia e da molti paesi europei. Un’ulteriore dimostrazione di come nei contesti naturali unici dell’area protetta anche lo sport sia uno strumento di grande efficacia nella promozione della conoscenza del Parco Nazionale dello Stelvio e del valore paesaggistico della Valtellina e della Valle Camonica.

L’appuntamento con Enjoy è per il 2022.

 

Per Parco Nazionale dello Stelvio
Juri Baruffaldi

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews