(LNews – Milano, 02 ago) Via libera da Regione Lombardia al finanziamento, attraverso specifico bando, di 10 milioni di euro per la realizzazione di interventi di manutenzione straordinaria e realizzazione di nuovi tratti della rete escursionistica, della rete viaria di servizio alle attività agro-silvo-pastorali nonché di percorsi ciclopedonali e ciclabili. Gli interventi possono essere realizzati unicamente nel territorio dei comuni lombardi classificati come ‘montani’ o ‘parzialmente montani’.

A stabilirlo una delibera proposta dall’assessore regionale a Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni, Massimo Sertori, approvata dalla Giunta.

OBIETTIVO È MIGLIORARE ATTRATTIVITÀ E FRUIZIONE MONTAGNA – “L’obiettivo di questa misura – spiega Sertori – è il miglioramento dell’attrattività del territorio montano, della sua accessibilità e della sua percorribilità e fruizione in condizioni di sicurezza, nell’ottica dello sviluppo del turismo di prossimità in chiave ecosostenibile. La realizzazione degli interventi – conclude – genererà effetti positivi sul rilancio dell’economia locale, messa in ginocchio dalle conseguenze economiche della pandemia e concorrerà al contrasto dei fenomeni dell’abbandono e dello spopolamento delle aree montane, obiettivo prioritario delle politiche del mio Assessorato”.

DESTINATARI ED ENTITÀ DELL’AGEVOLAZIONE – Potranno presentare domanda di contributo i Comuni, anche in forma aggregata e le Unioni di Comuni limitatamente alle zone omogenee comprendenti i Comuni montani e parzialmente montani della Lombardia, gli Enti parco e le Comunità Montane.

Nel caso di interventi riguardanti la viabilità agro-silvo-pastorale, i beneficiari dovranno essere i soggetti gestori della medesima viabilità.

L’ammontare dei contributi è commisurato al valore delle opere ammesse a contributo e non può superare il 50% della spesa ritenuta ammissibile.

Per i Comuni con popolazione residente fino a 5.000 abitanti, agli Enti parco e le comunità montane sono concessi contributi sino al 90% della spesa ritenuta ammissibile.

INTERVENTI FINANZIABILI – Sono ammissibili al finanziamento le seguenti tipologie di intervento di realizzazione di nuovi tratti e/o manutenzione straordinaria:

  • della rete escursionistica (sentieri escursionistici, sentieri alpinistici, sentieri di montagna di interesse storico, vie ferrate);
  • della viabilità agro-silvo-pastorale che abbia funzione di completamento, collegamento o razionalizzazione di reti escursionistiche già esistenti o di connessione ed accessibilità a punti di interesse;
  • di percorsi ciclopedonali o ciclabili, compresi eventuali interventi di manutenzione straordinaria per la messa in sicurezza della viabilità ordinaria.

 

Lombardia Notizie

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews