Pedalare con gli occhi: può essere questa espressione, mutuata dal ciclista e telecronista Marco Saligari, il fulcro dell’iniziativa “Duomo – Stelvio”, organizzata dal milanese TEAM 100.1 e in programma per sabato 24 luglio. L’evento, che intende coniugare la passione per la bicicletta con il piacere di attraversare ambienti di straordinaria bellezza, prevede un percorso certamente impegnativo: partenza da Piazza del Duomo alle ore 6.00 per raggiungere in giornata il Passo dello Stelvio. Occorreranno almeno nove ore ai temerari ciclisti per percorrere i 230 km che separano il capoluogo lombardo dalla Cima Coppi; un tracciato non semplice a fronte dei 3.400 metri di dislivello che dovranno affrontare e con l’ultimo tratto, da Bormio allo Stelvio, particolarmente impegnativo. Eppure, la bellezza dei paesaggi attraversati lungo i 100 km del sentiero Valtellina, nonché la spettacolare valle del Braulio appagheranno gli occhi e saranno di per sé un premio per i partecipanti: ne sono convinti Fabrizio Beyerle e Massimo Bonomi, organizzatori dell’iniziativa. Si tratta di una sfida impegnativa ma non impossibile, che ricompenserà i partecipanti, una volta arrivati allo Stelvio, con un senso di realizzazione senza precedenti. Chi taglierà il traguardo riceverà la gloriosa medaglia di legno di FINISHER ed entrerà di diritto nell’ALBO D’ORO online “Sovrano dello Stelvio”.

L’iniziativa, che non prevede la stesura di alcuna classifica, consente la partecipazione a titolo individuale o l’organizzazione di squadre (di tre componenti ciascuna, con minimo una donna) per l’effettuazione del tragitto a staffetta. Tuttavia le iscrizioni, chiuse da pochi giorni, rivelano una grande volontà di contare solo sulle proprie forze: solo 15 le squadre che parteciperanno alla staffetta su un numero complessivo di 450 partecipanti.

La sfida ciclistica Duomo-Stelvio, quest’anno all’edizione zero, si traduce in un invito a vivere appieno il nostro territorio affiancando alla soddisfazione di scalare le più importanti vette del ciclismo il valore aggiunto di essere immersi in ambienti di straordinaria bellezza. Anche per questo l’iniziativa, oltre al Patrocinio di Comune di Bormio, Milano e Valtellina, gode del supporto di organizzazioni sportive, quali il CONI Lombardia e Federazione ciclistica italiana Lombardia, e di Enti deputati alla tutela del territorio, come il Parco dello Stelvio.

Tutte le informazioni relative alla sfida ciclistica Duomo-Stelvio sono reperibili sul sito dedicato https://team100-1.it/duomostelvio/

 

Sabina C.

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews