Il Risveglio al Forte di Oga è un’esperienza che riempie di appagamento e benessere, perchè suscita un’empatia profonda con l’ambiente in cui ci si trova immersi, facendo ben presto dimenticare il lieve sacrificio della levataccia mattutina. Se durante il giorno la visita alla struttura bellica è già di per sé coinvolgente – grazie alle ricostruzioni e ambientazioni d’epoca – potete ben immaginare come le sensazioni siano amplificate quando ci si trovi circondati dai soli suoni della natura, dalle brume mattutine, dai colori smorzati e come lo spirito esulti allo spuntare dell’alba, alla vista di quel sole sfolgorante che d’improvviso illumina e riscalda tutto! Il freddo penetrante e l’umidità che assalgono tanti ospiti abituati al clima estivo, rendono ancor più vivido ciò che si può solo immaginare, ovvero la vita degli occupanti del “Venini” in tempo di guerra, con il loro carico di sofferenza, di nostalgia e di rassegnazione.

Il “Risveglio” è un viaggio dentro e fuori dal Forte che accompagna i visitatori dentro e fuori dagli orrori della guerra: entrano con il buio, escono con la luce, metafora perfetta di qualsiasi rinascita.

E a chiusura dell’itinerario, ci si rifocilla con la “colazione del soldato”, degustazione di prodotti tipici caserecci nell’area pic nic antistante il forte: non ci sarà la gavetta, ma una tavolata ricca di pane, marmellate, torte, crostini, salumi, formaggi e al posto dell’informe “sbobba” si potrà assaporare una deliziosa minestra d’orzo.

La sveglia suona presto, è vero, ma la mattinata trascorsa ripagherà ampiamente del piccolo sacrificio.

 

Anna

 

Ogni venerdì dal 16/07 al 20/08, ritrovo alle ore 5 45 presso il Forte “Venini” di Oga Valdisotto.

Prenotazione obbligatoria entro le ore 18:00 del giorno antecedente presso gli uffici turistici Alta Valle.

Info:

https://www.visitvaldisotto.it/il-risveglio-del-forte/

PROLOCO VALDISOTTO

Tel 0342/950166

info.valdisotto@bormio.eu

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews