Il Palaghiaccio di Bormio riapre le porte ai ritiri delle varie squadre dedite agli sport invernali: accanto allo short track, disciplina per eccellenza in Alta Valle e foriera di tante medaglie, si alterneranno sulla pista ovale anche formazioni di pista lunga e pattinaggio libero, sincronizzato e di figura.

Le scorse settimane la nazionale ungherese in ritiro a Livigno, ha fatto capolino a Bormio per alcune sessioni di allenamento sul ghiaccio, in alternanza alle altre attività previste dal loro allenatore coreano. Una ventina gli atleti presenti, tra cui i forti fratelli cino-ungheresi Liu Shaolin e Liu Shaoang che si sono fatti valere agli europei del gennaio scorso in Polonia e la valtellinese Arianna Fontana, che col gruppo magiaro si sta preparando in vista dell’importante appuntamento olimpico di Pechino 2022. Durante l’estate gli ungheresi torneranno attesi ospiti per altri ritiri, anche con la nazionale junior. Dopo l’Ungheria è stata la volta di un’altra nazionale, quella olandese di pista lunga: qualche giorno di acclimatamento a Sondalo con allenamenti a secco, quindi gli “orange” hanno calcato il ghiaccio di Bormio precedendo i colleghi della nazionale di short track, che giungeranno a Bormio a luglio per il loro ritiro estivo.

Naturalmente, c’è anche tanta Italia ad allenarsi! Il Centro Federale della FISG, dalla scorsa estate ritornato a Bormio, non ha mai interrotto l’attività degli azzurri ed anche la Bormio Ghiaccio, fucina di molte giovani promesse azzurre, è in pista con i suoi tesserati. Proprio la società presieduta da Michele Cola sta valutando per questa estate una nuova proposta sportiva da attuare – se tutto andrà per il verso giusto – in collaborazione con le altre società del settore quali Velocisti Torino e Skating Bergamo.

Non solo velocità: il Palaghiaccio accoglierà nell’estate 2021 diverse sessioni di allenamento di figura da parte delle Snow Angels di Pontedilegno-Temù e del GGR di Como, che annoverano atleti nazionali, mentre per il pattinaggio sincronizzato sono prenotate le chiavennasche Ice Diamonds.

E come dimenticare la nazionale italiana di artistico e di danza? Nel mese di maggio il gruppo azzurro è giunto a Bormio per finalizzare la preparazione nel percorso di avvicinamento alle Olimpiadi 2022, alle quali parteciperanno molti di questi ragazzi visti all’opera al Palaghiaccio bormino.

E per completare le attività del Palaghiaccio, si attende con impazienza la possibilità di aprire anche al pubblico per il pattinaggio libero, un divertimento senza età che i turisti apprezzano sempre.

 

Anna

 

Foto: Elvio Ponti

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews