E’ finalmente arrivata l’ora per il Cai Valfurva di riprendere le gite organizzate, ovviamente con tutte le precauzioni anti covid del caso. Così, da domenica 6 giugno 2021, soci e simpatizzanti hanno colto l’occasione per una gita davvero particolare in un mondo quasi incantato nella zona del lago d’Iseo: alla salita al monte Guglielmo, infatti, era abbinata la visita al “Bosco degli Gnomi” e alle Piramidi di Zone.

L’escursione comincia da Marone-Zone, a cui si arriva dopo un viaggio di circa 2 orette. I più agguerriti partono a piedi da qui, mentre un altro gruppo preferisce salire in quota fino alla croce di Marone (mt. 1100). Da qui si giunge al rifugio Almici, dove dopo una breve sosta si riprende il cammino e attraverso le varie malghe che si trovano sul percorso si giunge alla vetta del monte Guglielmo e più precisamente alla Cima del Redentore (mt. 1957 ). Purtroppo il meteo è minaccioso e ci costringe ad affrettare il rientro. Seguendo il sentiero n. 227 si giunge al Bosco degli Gnomi, dove si possono ammirare 44 statue intagliate realizzate dall’artista Luigi Zatti. Da qui proseguiamo la discesa sino in paese, dove visitiamo le Piramidi di Zone. Una giornata ricca di scoperte, che ha lasciato tutti soddisfatti e impazienti di ritrovarsi per la prossima uscita.

 

Luciano Bertolina

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews