Quanto conta il settore enogastronomico in Italia?

Nel recentissimo Rapporto sul Turismo Enogastronomico Italiano condotto dalla World Food Travel Association risulta che «ben il 92% dei turisti ha preso parte ad attività legate al food e al beverage negli ultimi due anni. Per il 21% le attività gastronomiche hanno rappresentato il principale motivo di viaggio, mentre il 58% ha svolto la vacanza per partecipare ad esperienze enologiche, ossia legate al vino, alla birra e altre bevande alcoliche». Possiamo ben sperare che la Valtellina, con la sua molteplici offerte legate al gusto e alla produzione locale, possa aspirare ad essere una delle mete legate a questo tipo di turismo e non è un caso che proprio qui, a partire da domani venerdì 4 giugno 2021, si terrà uno dei più importanti convegni legati a questo tema: il “Food and Beverage” del Club Ambrosetti, iniziativa attraverso la quale una comunità di imprese nazionali e internazionali operanti in Italia si confrontano sulle tematiche e le esperienze della filiera agroalimentare (qui le info: www.ambrosetti.eu)

Nel corso dell’evento si potrà assistere agli interventi, con relativi dibattiti, tra alcuni operatori del settore che hanno lasciato un’impronta significativa nel settore enogastronomico (tra cui anche i “nostri” Galbusera, Rigamonti, Levissima e l’imprenditore bormino Giacomo Pedranzini), ma verrà dato spazio anche a personaggi del mondo dello sport che racconteranno il loro approccio all’alimentazione; si parlerà, inoltre, dell’enorme potenziale che il turismo enogastronomico può rappresentare in vista degli appuntamenti di rilievo del prossimo futuro, come le Olimpiadi invernali 2026, e – più in generale – dell’appetibilità che un mercato di questo tipo può generare nella clientela, orientando il flusso turistico. Per i partecipanti, infine non mancherà la possibilità di sfruttare la vocazione sportiva del comprensorio attraverso due salite classiche del ciclismo, ovvero quella per i laghi di Cancano e il passo dello Stelvio.

Un appuntamento in cui sarà protagonista il made in Italy della buona cucina e dell’alimentazione, con particolare riguardo alle peculiarità tipiche di ogni territorio.

 

Anna

Programma Forum Food

 

Per chi fosse interessato a seguire il Forum via web (piattaforma Webex):

  • audio in lingua originale

(SENZA traduzione simultanea per gli speech in inglese): Clicca Qui

  • audio in italiano

(CON traduzione simultanea in italiano per gli speech in inglese): Clicca qui

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews