Bormio (SO) / Colico (LC), 25 maggio 2021. Lucio Da Zanche torna in azione sulla Porsche 911 gruppo B del team Pentacar nel Campionato Italiano Rally Autostoriche. Appuntamento il 28-29 maggio nel terzo round 2021 al 16° Campagnolo Rally Storico con base a Isola Vicentina dopo gli exploit firmati al Sanremo in aprile tre sabati fa alla 105^ Targa Florio. Il pluricampione italiano ed europeo, sempre affiancato dal fido navigatore Daniele De Luis, sarà al via in Veneto con l’obiettivo di confermare la competitività dimostrata nei due primi appuntamenti stagionali, sia dall’equipaggio valtellinese, rientrato ad alti livelli dopo un’annata complicata come il 2020, sia dalla più estrema GT da rally tedesca preparata nella factory di Colico dalla squadra guidata da Maurizio Pagella.

Così commenta Da Zanche in vista dell’eventoHo conquistato 4 vittorie con 7 podi totali al Campagnolo, gara per noi ‘amica’, però con la 911 gruppo B non sono riuscito ad andare oltre al quinto posto assoluto del 2019, quando ci fu anche una sfortunata circostanza a un controllo orario. Quest’anno ci presentiamo forti di due successi su due e con una SC-RS competitiva: dovremo cercare di far bene fin dall’inizio se vogliamo confermarci in lotta per i vertici. Gli avversari non mancheranno e sarà durissima. Conosco almeno in parte le tre prove, è un ulteriore elemento che ci rende fiduciosi nella rincorsa a un risultato concreto con punti preziosi per il campionato.

Il programma del Campagnolo è concentrato nella giornata di sabato 29 maggio con partenza alle 8.01 e arrivo alle 19.10 in Piazza Marconi a Isola Vicentina dopo aver percorso 6 prove speciali (3 da ripetere due volte: Gambugliano” di 13,31 km, “Recoaro 1000” di 14,45 km e “Santa Caterina” di 18,37 km), per complessivi 92,26 chilometri di tratti cronometrati su un percorso totale di 364,49.

LUfficio Stampa

Gianluca Marchese / Agenzia ErregìMedia

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews