Una tendenza che finalmente ha trovato conferma dopo alcune settimane caratterizzate dalla lieve ma progressiva diminuzione dei pazienti covid-19 ricoverati all’Ospedale Morelli di Sondalo: oggi sono 80, nove in meno rispetto a lunedì scorso. Lo scarto tra dimissioni e nuovi ricoveri è più evidente, 21 contro 14. Negli ultimi quattro giorni si sono registrati due morti, un uomo e una donna, entrambi nati negli anni Quaranta. Questa situazione in evoluzione positiva ha consentito di chiudere il reparto covid-19 allestito nel quarto padiglione e di concentrare tutti i pazienti nei quattro reparti del primo padiglione, con l’eccezione della Terapia intensiva dove i posti letto occupati sono nove.

Per le strutture sanitarie e per il personale dell’Asst Valtellina e Alto Lario gli ultimi 14 mesi, da marzo 2020 con l’inizio della pandemia, sono stati straordinariamente impegnativi con quasi 2700 ricoveri complessivamente e 466 decessi. Con la sola eccezione dei mesi estivi, che avevano registrato numeri più contenuti, il ritmo dei ricoveri si è sempre mantenuto superiore a 100 al mese con punte di 300. Nella seconda e terza ondata, da settembre ad oggi, i ricoveri sono stati quasi duemila con 294 decessi.

 

Emanuela Zecca
Ufficio Stampa ASST Valtellina e Alto Lario

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews