Riportare gli utenti abituali nonché nuovi utenti in biblioteca per rammentare loro come questi spazi pubblici traggano energia e trovino motivo d’essere proprio dall’incontro tra e con le persone. In questo anno difficile per tutti, le biblioteche hanno continuato ad erogare i propri servizi, seppur con molte limitazioni. Ancora oggi in quasi tutte non è possibile muoversi liberamente tra gli scaffali e l’ingresso si limita al ritiro o alla riconsegna dei documenti presi in prestito. Proprio perché defraudate del loro ruolo sociale, la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore -che si festeggia ogni 23 aprile- diviene occasione per ricordare il ruolo centrale per la comunità di  questi luoghi di cultura e socialità. Se possibile con ancor più entusiasmo rispetto agli scorsi anni, le biblioteche di Bormio, Valdidentro e Valdisotto tornano a proporre La Festa dei Libri e dei Fiori: tutti coloro che da venerdì 23 a venerdì 30 aprile regaleranno alla propria biblioteca un fiore vedranno il loro gesto ricambiato con un libro.

L’iniziativa prende spunto dalla tradizione catalana legata alla festa di San Giorgio, caratterizzata dallo scambio di fiori e di libri tra coniugi e fidanzati. Questa proposta, oltre a invitare gli utenti a tornare in biblioteca (naturalmente attenendosi scrupolosamente alla normativa vigente), intende riportare l’attenzione sull’importanza della lettura nella nostra vita quale strumento di crescita personale e collettiva.

La data del 23 aprile dà avvio, inoltre, alla campagna nazionale Il Maggio dei Libri, che dal 2011 incoraggia iniziative capaci di ampliare il raggio d’azione delle biblioteche contattando anche persone che non le frequentano abitualmente. Riprendendo il tema de Il Maggio dei libri 2021 (l’amore) e data l’impossibilità di organizzare eventi in presenza, le biblioteche di Bormio, Valdidentro e Valdisotto hanno pensato ad una sfida poetica adatta a tutte le età (Spazio alla Poesia); essa consiste nella creazione di un haiku, brevissimo componimento di origine giapponese, dedicato all’amore. Nel corso dell’estate si procederà alla premiazione degli haiku pervenuti.

Per partecipare a questa iniziativa ci sarà tempo sino a fine maggio. La stesso termine è stato posto per un’ulteriore proposta lanciata dalle biblioteche di Bormio, Livigno, Valdidentro e Valdisotto, denominata Poesia al centro, che intende contattare e attivare iniziative con i poeti locali.

 

Sabina C.

Festa dei libri e dei fiori

Poesia al centro

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews