La Dott.ssa Letizia Moratti è a capo dell’assessorato alla Salute ormai da 3 mesi, un lasso di tempo non certamente lungo per risolvere le criticità emerse in capo alla sanità lombarda e che l’emergenza Covid ha messo drammaticamente in luce. Ciononostante, fanno bene i Sindaci a martellare sulla necessità, direi quasi l’urgenza, di un incontro in merito alla situazione ospedaliera valtellinese perchè la popolazione valtellinese necessita di risposte rapide. Vogliamo credere che le sue parole di insediamento non restino un solo afflato ispirato dal momento, ma si traducano in fatti concreti ed ecco perché le riportiamo pedissequamente come da comunicato stampa del 9 gennaio 2021: “Aprirò un Tavolo di confronto con tutti i direttori generali delle Ats, delle Asst, degli operatori accreditati, dei sindacati dei medici e delle professioni sanitarie, con i presidi delle facoltà e del mondo del volontariato, sindaci del territorio. Bisognerà porre una ancora maggiore attenzione al territorio: questo l’impegno che abbiamo preso e che intendo portare avanti con determinazione” (https://www.lombardianotizie.online/moratti-vicepresidente-lombardia/).

A maggior ragione oggi, con l’approvazione delle Linee guida per la programmazione del 2021 in ambito socio sanitario: “La delibera approvata ci consente di dare ‘Linee guida’ fondamentali e innovative per quanto riguarda le strategie d’azione nelle nostre strutture e sul nostro territorio, coniugando risposte urgenti e una visione prospettica“.

 

nota dei Sindaci 2 aprile 2021

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews