Da domani giovedì 2 aprile, sarà disponibile il sistema di prenotazione per la vaccinazione massiva della Lombardia, che riguarderà cittadini tra i 75 e i 79 anni (via via si sbloccheranno gli appuntamenti per le altre fasce d’età). È strutturata su quattro canali differenti:

il canale digitale che spiega la modalità di prenotazione online

(www.prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it);

la prenotazione tramite call center (800 894 545);

la rete capillare dei 1.083 Postamat (presenti sul territorio regionale lombardo), da fruire con la tessera sanitaria;

la rete degli oltre 4.000 porta-lettere presenti in Lombardia (i postini rilasceranno la ricevuta necessaria all’utente per presentarsi al centro di erogazione dei vaccini).

La prenotazione è diretta e non necessita di una pre-adesione.

Nel frattempo ATS della Montagna sta predisponendo il Piano Vaccinale in favore delle persone con elevata fragilità e/o grave disabilità (dai 16 anni in avanti) che non frequentano strutture residenziali e semiresidenziali.

Le persone con elevata e/o grave disabilità iscritte ad un’Associazione di volontariato dovranno fare riferimento alla propria Associazione che avrà cura di raccogliere i loro nominativi e di comunicarli ad ATS.

Le persone che non afferiscono ad alcuna Associazione potranno comunicare i nominativi delle persone con disabilità che vorranno/potranno beneficiare del vaccino a Francesca Rogna scrivendo una mail a consulenza@dappertutto.org o mandando un SMS o messaggio WhatsApp al 335 5870790.

Le informazioni da comunicare sono le seguenti:

  • Nome e cognome della persona che deve sottoporsi alla vaccinazione;
  • Codice fiscale;
  • Data di nascita;
  • Riferimento telefonico;
  • Indicare se si è soggetti alla L. 104/92 oppure se le persone hanno una disabilità certificata inferiore al 100%

ATS chiede inoltre di inserire i dati dei care giver (fino a 2) ed eventualmente anche dei genitori, nel caso di disabili minorenni.

Le persone inserite negli elenchi che le Associazioni comunicheranno ad ATS verranno contattate telefonicamente dalle ASST ai fini dell’adesione alla campagna vaccinale.

Chi fosse in difficoltà per il trasporto da casa ai centri allestiti per il vaccino può fare riferimento alle seguenti Associazioni:

  • Auser

AUSER Sondrio               Sig.ra Elsa Fiorenti          333-5925088   0342-211667    

AUSER Morbegno          Sig. Bruno Tirinzoni        373-7502429           Sig.ra Clara Bertoni     339-6839027          

AUSER Tirano                 Sig.ra Carla Tomè            335-7566744  

AUSER Chiavenna          Sig. Sergio Gianotti         344-0194213

ASER Bormio                  Sig. Gian Franco Binda    340-1059671         Sig. Sandro Piazza        338-2685983

  • Anteas 0342 527818

zona di Sondrio coordina Mariangela Faccinelli tel. 333 4441441 c’è un pulmino

zona Bormio coordina Gianfranco Rocca tel. 338 1617411 – ci sono un pulmino e un’auto

zona Morbegno coordina Fausta Svanella tel. 320 4323914 – c’è un’auto

  • Croce Rossa – comitato di Sondrio 0342 511522
  • Croce Rossa – comitato di Morbegno 338 6607575

Attenzione: prima di fare richiesta per essere inseriti in questi elenchi consultare il proprio medico di base per capire, da un punto di vista clinico-sanitario, l’opportunità o meno di sottoporsi alla vaccinazione.

 

Comunicati stampa a cura di Regione Lombardia e del CSV Monza-Lecco-Sondrio

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews