Un altro week end di gloria per gli atleti della Valtellina, impegnati sui vari fronti degli sport invernali! Per un Robert Antonioli che vince la sua 4^ coppa del Mondo (la 3^ consecutiva!) e si conferma il leader dello scialpinismo mondiale, ci sono altrettanti risultati che – soprattutto a livello giovanile – confermano la bontà del movimento sportivo nostrano. Per restare nello scialpinismo, ad esempio, i freschi vincitori del titolo under 23 e under 20 ossia Andrea Prandi e Samanta Bertolina non hanno rivali nelle loro categorie, così come la ormai veterana Giulia Murada, che trionfa nell’under 23 femminile ed è 8^ nella classifica generale. Michele Boscacci e Nicolò Canclini si piazzano appena a ridosso del podio (4° e 5° assoluto) e anche Giulia Compagnoni conclude il circuito di gare nella top ten assoluta (10^).

Nello sci nordico acuto di Mirco Bertolina (CS Carabinieri) ai campionati italiani di Passo Cereda: per il furiccio il bronzo nella 50km in tecnica classica a 1.1 secondo di distacco dal vincitore Federico Pellegrino. Sempre al passo Cereda, nell’ambito della Coppa Italia di sci di fondo, il giovane Federico Pozzi dello Sci Club Alta Valtellina guadagna fantastico argento nelle gare in tecnica libera riservate agli junior. Per lui un percorso in crescendo in una stagione che l’ha visto protagonista anche ai recenti italiani di Tarvisio, dove si è distinto con un bronzo nella prova individuale di tecnica classica a cronometro. Anche la livignasca Veronica Silvestri (Sporting) si fa onore nella categoria under 20 con un argento nella mass start di 20 km ed è campionessa italiana con le compagne di staffetta Lucia Insonni e Giulia Cozzi. Il suo concittadino Nicolò Cusini è argento nella stessa categoria, dopo un arrivo in volata sul filo infinitesimale dei centesimi.

Un altro importante tassello per i talenti di casa nostra l’ha piazzato Enrico Giacomelli nel Gran Premio Giovani di sci alpino di S. Caterina Valfurva. Il portacolori dello Sci Club Bormio è salito sul terzo gradino del podio, mentre Pietro Zazzi (Reit Ski Team) conclude con un ottimo 5° posto in Super G (+1.08) e 6° posto in discesa (+1.64), appena dietro a mostri sacri come Dominique Paris e Christof Innerhofer.  Federico Gurini (SC Santa Caterina), a sua volta, vince un bronzo nella discesa libera ai campionati italiani giovanili. Elena Curtoni porta a casa un doppio argento nel SuperG e nella combinata. Infine da segnalare il 5° posto di Federica Sosio nella classifica nazionale di discesa libera, dopo la gara di S. Caterina valevole per il titolo italiano.

 

 

Anna

Foto: coppaitalia.org

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews