Fine campionato di serie C per le due formazione del curling bormiese, che a Torino hanno giocato per la promozione alla serie superiore. Dopo un ottimo percorso qualificatorio, che ha portato entrambi i team alla soglia della promozione, nel week end appena trascorso i nostri giocatori si sono giocati il tutto per tutto e sin dalla giornata di sabato 20 marzo 2021 sono scesi sul rink con la concentrazione giusta e tutte le carte in regola per dare del filo da torcere agli avversari. La Bormio Curling, in particolare, aveva alle spalle un percorso netto con 8 partite vinte su 8, mentre la “sorella” Alta Valtellina Curling si è presentata alle finali con all’attivo 5 vittorie e 3 sconfitte; entrambe con diritto di accesso all’ultima fase grazie al primato ottenuto sul Jass Curling Club, Seagulls Chiavenna e HC Varese.

Purtroppo la lunga trasferta in Piemonte non ha arriso alla vittoria finale, sebbene il risultato resti di prestigio e la Bormio Curling – seconda classificata – sia stata parimenti promossa nel campionato di serie B. Nel primo round la Bormio Curling ha perso contro la forte compagine del CC Pinerolo (4-9), mentre l’Alta Valtellina Curling ha letteralmente dominato sull’Africa Only Team (11-1). Il pronto riscatto degli uomini della Bormio Curling nel successivo derby ha consentito loro di potersi ripresentare il giorno successivo per giocarsi il tutto per tutto nella finalissima, ma gli avversari del Pinerolo non hanno avuto cedimenti e sono stati proclamati campioni italiani. Per i lanciatori dell’Alta Valle un podio meritatissimo con il 2° e il 3° posto a livello nazionale. Da rimarcare, inoltre, nella formazione Alta Valtellina Curling la presenza di due giovani del campionato ragazzi, il che rende il risultato ancora più significativo ai fini della crescita della disciplina in Alta Valle.

“Sono state giornate intense – dichiara Andrea Maiolanicon partite ben giocate da entrambe le parti. Pinerolo ha sicuramente meritato il titolo nazionale, anche se avevano il vantaggio di conoscere bene il terreno di gioco e in questo sport la conoscenza del ghiaccio è fondamentale per gestire bene i lanci. Infatti noi siamo stati meno precisi e i nostri tiri rischiavano spesso di andare “fuori scopa” rispetto alle indicazioni dello skip, perchè non riuscivamo a calibrarli bene rispetto alla velocità del ghiaccio. Nel complesso, comunque, l’esperienza è stata sicuramente ottima, soprattutto per i ragazzi che hanno partecipato insieme a noi della vecchia guardia”.

E proprio il campionato della categoria Ragazzi, la cui fase finale si sarebbe dovuta svolgere in contemporanea alla serie C, è stato invece sospeso a data da definirsi.

Tutte le info sul campionato: https://www.fisg.it/web/league/?dis=2

 

Anna

LE FORMAZIONI:

BORMIO CURLING, campionato di serie C: Primo Bertolina, Andrea Maiolani, Roberto Simonelli, Davide Urbani

ALTA VALTELLINA CURLING, campionato di serie C: Adelin Caragia, Carlo Mantegazza, Silvio Secchi, Cesare e Stefano Spiller, Diego Urbani

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews