La lenta discesa si è arrestata bruscamente dopo qualche settimana ed è ricominciata la risalita: la situazione sta peggiorando di ora in ora al Morelli, ospedale covid-19, dove si susseguono i ricoveri, 30 negli ultimi quattro giorni. Oggi i malati in cura sono 102, nove in più rispetto a giovedì scorso, di cui sette in gravi condizioni che si trovano in Terapia intensiva. A questi dati preoccupanti si aggiunge quello sui decessi, sette negli ultimi giorni, sei donne e un uomo, di cui quattro nati negli anni Trenta e tre negli anni Quaranta. Se si considera la seconda ondata, le persone ricoverate dallo scorso mese di settembre sono 1064, mentre i morti hanno ormai superato il picco toccato nella prima ondata, superando i 180.

 

Emanuela Zecca
Ufficio Stampa ASST Valtellina e Alto Lario

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews