Il ciclo di incontri che l’associazione “Family Day” ha pensato quest’anno è dedicato al mondo della scuola. La scuola si dibatte in una crisi grave, chiaramente avvertita da coloro che sono coinvolti nella realtà scolastica. Una crisi che incide molto sulla didattica, rischiando di snaturare il ruolo dell’insegnante, impoverire la sua funzione educativa, incrinare la vitale alleanza con la famiglia. Il bene comune chiede che la scuola esca da questa situazione, resa ancor più difficile dall’impatto del Covid, perché il futuro del Paese si gioca sulla formazione dei giovani.
Fra i tanti passi da muovere per uscirne, uno ci sembra particolarmente importante, se non indispensabile: risvegliare nei ragazzi il gusto per la conoscenza del mondo, la curiosità per gli uomini che lo hanno abitato e lo abitano, l’esigenza di porsi le domande grandi della vita. Per raggiungere questo obiettivo, ambizioso ma irrinunciabile, occorre svelare la bellezza di un tesoro vasto e profondo: il tesoro della nostra cultura, da cui la nostra civiltà è nata e di cui si è nutrita.
Riscoprire “il bello” di letteratura e storia, filosofia e scienze, e l’arte di mostrarlo ai nostri ragazzi, così che ne siano conquistati e diventi parte della loro umanità, è il fine del ciclo di videoconferenze che proponiamo. È un percorso di incontri che vogliono aiutare genitori e insegnanti a percepire la bellezza di saperi che da sempre accompagnano la grande avventura dell’uomo. Lo proponiamo convinti che la scuola sia ancora uno strumento indispensabile per educare le nuove generazioni, pur nell’oggi segnato dalla pandemia e dalla difficoltà ad avere rapporti umani veri e concreti.
Il primo di questi incontri si terrà il giorno 7 gennaio, alle ore 20:45, con il prof. Lorenzo Cantoni ed avrà il titolo: “Fatti non foste a viver come bruti – Il sapere nella storia della civiltà occidentale e nella società digitale”.
Gli incontri si svolgeranno online sulla piattaforma Zoom all’indirizzo: https://us02web.zoom.us/83886490369
Gli insegnanti, che vorranno conseguire l’attestato di frequenza rilasciato da Diesse Lombardia, dovranno iscriversi scrivendo a: sondrio@difendiamoinostrifigli.it
Silvio Ciccarone e Gianantonio Spagnolin, Associazione Family Day – Difendiamo i Nostri Figli di Sondrio
Incontri e relatori
 
1. Introduzione – giovedì 7 gennaio ore 20:45
Tema: La scuola ed i saperi con prospettiva storica ed attuale.
Titolo: “Fatti non foste per viver come bruti”.
Ospite: Lorenzo Cantoni, professore di comunicazione all’Università di Lugano
2. Pedagogia – giovedì 21 gennaio ore 20:45
Tema: Trasmettere il sapere ai giovani immersi nell’informazione digitale.
Titolo: “La didattica emotiva – come trasmettere il sapere nel XXI secolo”
Ospite: Luca Luigi Ceriani, psicologo e psicoterapeuta, Università Cattolica di Milano
3. Letteratura – giovedì 4 febbraio ore 20:45
Tema: Vizi, virtù e desideri dell’umanità visti attraverso lo specchio magico della letteratura.
Titolo: “Un sospiro di eternità”
Ospite: Raffaela Paggi rettore della Fondazione V. Grossman di Milano
4. Scienza – giovedì 25 febbraio ore 20:45 Tema: La scienza svela l’infinita bellezza del creato e lascia aperta la domanda sull’origine dell’uomo e dell’universo.
Titolo: “Un mondo meraviglioso che apre allo stupore”
Ospite: Umberto Fasol preside dell’Istituto “Alle Stimate” di Verona
5. Filosofia – giovedì 18 marzo ore 20:45
Tema: La ragione: strumento di indagine del mondo e della sua esistenza
Titolo: “La ragione luce in un mondo fatto di sensi ed emozioni”.
Ospite: Laura Boccenti ex insegnante di filosofia e dirigente scolastico, responsabile di Alleanza Cattolica per la regione Lombardia
6. Problemi – giovedì 8 aprile ore 20:45
Tema: L’affermazione di un pensiero unico nemico della verità che disprezza le radici della nostra cultura.
Titolo: “Il politicamente corretto, un’ideologia che avvelena le fonti del sapere”
Ospiti: Eugenio Capozzi, professore di storia contemporanea all’Università degli Studi di Napoli “Suor Orsola Benincasa” e Maria Rachele Ruiu, responsabile scuola dell’associazione “Family Day”.

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews