Sulla Stelvio, mercoledì mattina a partire dalle 11.30, gli uomini jet si sfidano nella discesa, ormai una classica del circo bianco. Il favorito numero uno, lo statunitense Cochran-Siegle, vincitore del SuperG, partirà col pettorale numero 7, lo svizzero Mauro Caviezel col 3, Aleksander Aamodt Kilde col 5, Beat Feuz col 9, Kriechmayr con l’11. Christof Innerhofer  avrà il pettorale numero 8, Dominik Paris col 15, Matteo Marsaglia col 29, Emanuele Buzzi col 32, Davide Cazzaniga col 38 e Pietro Zazzi col 51.

Al termine dell’ultimo “captains meeting”, Markus Waldner (direttore della Coppa del Mondo maschile) ha speso parole d’elogio per l’organizzazione bormina e, in particolar modo agli esercizi commerciali che, aprendo i battenti solo per l’occasione, hanno permesso alla manifestazione di svolgersi regolarmente. “Un plauso – ha detto Waldner – a Bormio e agli organizzatori che in questi giorni hanno lavorato al meglio per la buona riuscita della kermesse. E un plauso ulteriore agli esercenti e, in particolar modo, ai proprietari di quegli esercizi commerciali che, in un momento difficile come questo caratterizzato da chiusure pressoché totali, hanno aperto solamente per questi giorni di Coppa del Mondo. Grazie, veramente da tutti“.

LA PISTA STELVIO
La Stelvio, nata nel 1985 per ospitare i Campionati Mondiali di sci alpino, è entrata ormai tra le grandi classiche del circuito della Coppa del Mondo grazie ad un tracciato tra i più difficili in circolazione, capace di esaltare i discesisti più forti, i più completi, quelli capaci di osare nei punti giusti e di domare un tracciato assai tosto e vario. Lungo i 3250 metri della Stelvio, il discesista non ha mai un attimo di respiro ed è costretto a mantenere alta la concentrazione dal cancelletto di partenza all’arrivo, senza la benché minima distrazione. La Stelvio non perdona.

Tutto è incominciato nel lontano 1985 quando ad imporsi nella discesa dei Campionati del Mondo fu lo svizzero Pirmin Zurbriggen, una leggenda. Lo sbarco della Stelvio in Coppa del Mondo è avvenuto nel 1993 con il successo dell’austriaco Hannes Trinkl. Sul finire degli anni ’90 nella discesa di Bormio ha prevalso due volte il francese Luc Alphand, nel 1995 e nel 1996, e una volta il poderoso norvegese Lasse Kjus. Poi è incominciato il dominio austriaco con i successi di Herman “Herminator” Maier, due volte, Andreas Schifferer, Hannes Trinkl, Christian Greber e Fritz Strobl. Solo lo statunitense Daron Rahlves ha interrotto nel 2002 la serie austriaca che poi è proseguita con i successi di Stephan Eberharter e Hans Grugger. Nella discesa dei Mondiali del 2005 si è imposto un fuoriclasse assoluto come lo statunitense Bode Miller e nella discesa di Coppa del dicembre 2005 il connazionale Daron Rahlves. Doppietta poi di Micky Walchhofer e successo di Bode Miller nel 2007. La prima vittoria di un italiano, dopo il 3° posto di Ghedina e il 2° di Fill, è stata quella di Christof Innerhofer nel 2008. Poi ci sono stati i successi dello sloveno Andrea Jerman, il bis di Walchhoffer e il secondo successo svizzero, quello di Didier Defago nel 2011. Prima dell’inizio del regno di Dominik Paris che ha incominciato a lasciare il segno nel 2012 quando vinse a pari merito con l’austriaco Hannes Reichelt. Nel 2013 fu la volta di Svindal e poi dal 2017, dopo 3 anni in cui le gare di Coppa del Mondo di fine anno furono spostate a Santa Caterina Valfurva, è iniziato il dominio incontrastato di Dominik Paris che è stato capace di vincere le ultime 5 discese (nel 2018 è stata doppietta per l’Italia con Domme primo e Innerhofer secondo) tanto da meritarsi anche la cittadinanza onoraria di Bormio. Ma ci sono stati anche alcuni campionissimi che non sono riusciti a domare la Stelvio. Tra i più conosciuti il lussemburghese Marc Girardelli, dominatore di 5 Coppe del Mondo assolute e di 2 di discesa, Kristian Ghedina, l’elvetico Didier Cuche.

ORDINE DI PARTENZA DISCESA:
https://mcusercontent.com/717d1cfbb2add171fe1361c2b/files/47f8068f-a10b-4e39-9365-b4ef5dd35466/C51A_Start_List_DISCESA_.pdf

Il programma 2020

Mercoledì  30.12

• 11:30 – Gara di Discesa Libera e Cerimonia di premiazione – Ski stadium

Foto Credit: Pentaphoto

Sito ufficiale: https://www.bormioskiworldcup.com/

 

Max Vergani | Chief of Media
Valentina Comoretto | Media Operations Manager
Fulvio D’Eri | Press Officer
Michela Andreola | Digital Communication Manager

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews