Bormio (Sondrio) – La sede “storica” del C.A.I. sezione di Bormio – ubicata da parecchi anni nei “sotterranei” del meraviglioso (da un punto di vista architettonico e strutturale) palazzo scolastico delle scuole elementari di Bormioper ragioni dovute all’esigenza di fornire nuovi spazi abitativi (vedi pandemia – COVID-19) alla stessa struttura – recentemente – è stata spostata presso gli accoglienti uffici dell’Unione Sportiva Bormiese, in via Manzoni; l’occasione è gradita – da parte del direttivo del club “bormino” – per ringraziare i vertici dell’U.S.B. della squisita ospitalità!

Altra notizia di interesse non solamente “nostro”, ovvero del Club Alpino Italianosezione di Bormio, ma di tutto il “mondo” … che gravita attorno alla comunità alpina, riguarda la partecipazione – da parte della nostra associazione – al bando per la concessione di contributi ai rifugi alpinistici ed escursionistici presenti nel territorio lombardo (ottobre 2015) – E.R.S.A.F. (Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste) della Regione Lombardia; ebbene – con nostra grande soddisfazione – siamo riusciti ad ottenere il “finanziamento” di euro 93.740  di cui l’80% a carico della Regione Lombardia (euro 74.992) e il 20% a carico della sezioneC.A.I. – di Bormio (euro 18.748)!

Veramente un più che ottimo risultato e che fa ben sperare sui lavori che, a breve, andranno in essere e che saranno di fondamentale importanza per sistemare – nel migliore dei modi – un nostro “caro” rifugio (Federico, in val Dosdè) di cui tutti ne andiamo fieri; tali lavori saranno essenzialmente i seguenti: adeguamento captazione idrica; rifacimento scarico fossa biologica e relativa messa a norma; ristrutturazione ambienti interni!

Infine, altro impegno da parte della nostra sezione, è stato quello (andato in scena durante la scorsa estate 2020) del “quasi” completamento del rifacimento della segnaletica orizzontale/verticale (soprattutto con la riverniciatura della stessa; un grazie speciale – a tale proposito – al nostro socio e consigliere, il dinamico e inossidabile Graziano Baroni per l’ottimo lavoro effettuato) dell’intera rete sentieristica della Valdisotto.

Il “tutto” … appaltato/assegnato – oramai un paio di anni addietro – 2019 – dalla C.M.A.V. (Comunità Montana Alta Valtellina) alla sezione C.A.I. di Bormio; per ulteriori info – sulle rete sentieristica della zona di cui sopra – visitare il website: https://maps.cmav.so.it

 

Silvio M.

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews