Non ce lo aspettavamo e invece AmbriaJazz riesce ancora una volta a stupire gli appassionati della musica Jazz in Valtellina con un evento fuori programma che ha tutte le caratteristiche per soddisfare i palati più raffinati.

Lavorando in rete con altri sei festival italiani, l’associazione AmbriaJazz conquista una data del progetto JAZZ RAIL studiata appositamente per Tirano: JAZZ RAIL si può tradurre con il treno del jazz, progetto che esiste dal 2018 finanziato da MiBACT e che incontra l’approvazione della Fondazione FS italiane. L’idea di base è valorizzare i beni delle ferrovie storiche attraverso concerti jazz di elevata qualità. I partner che operano insieme ad  AmbriaJazz, tutti soci di I-Jazz, sono SpazioMusica di Ancona in qualità di capofila, Polyphonia di Lucca, Locomotive di Sogliano (LE), Rest-Art di Novara, Musica Moderna di Thiene (VI) rappresentando ben sei regioni italiane. Le modalità di realizzazione sono le più fantasiose: c’è chi organizza il proprio evento a bordo di un treno e chi su una linea ferroviaria storica, qualcun altro sulla memoria di una linea che non c’è più, ma l’evento valtellinese si colloca a pieno titolo in uno spazio ricco di cultura! Lo scalo ferroviario delle stazioni di Tirano, in area di confine dove convergono la linea del Trenino Rosso del Bernina e la storica linea ferroviaria da Milano, è un luogo che ha molto da raccontare. Non tutti sanno, ad esempio, che la linea Colico Sondrio fu la prima al mondo ad essere elettrificata con la corrente ad alta tensione nel 1902, quale sperimentazione perfettamente riuscita ad opera degli ungheresi che videro nell’abbondanza di acqua delle nostre valli, la possibilità di ottenere l’energia necessaria. Il nutrito capitale storico restaurato e conservato con cura dai Soci di Ale883 in seno all’area MuseAle e la Storica Rimessa delle locomotive sono un’altra ricchezza che, per l’occasione, sarà messa a disposizione del pubblico in un circuito di visita dedicato. La stessa scenografia dell’evento sarà allestita da Ale883 con i treni e i cimeli storici, così da esporre allo spettatore un assaggio di storia del trasporto su rotaia. L’accesso all’area MuseAle sarà possibile dalle ore 14:00 tramite prenotazione alla mail: info.ambriajazz@gmail.com

Da quando nel 2008 il Trenino Rosso del Bernina è stato dichiarato patrimonio dell’Unesco, la ferrovia svizzera ha avuto un importante incremento turistico; la sorella italiana, invece, non ha avuto la stessa fortuna, nonostante essa possa potenzialmente essere il naturale completamento dei flussi di interscambio tra i due Paesi. Da questa constatazione scaturisce la scelta di porre l’evento in orario pomeridiano domenicale così da offrire la possibilità di raggiungere il luogo del concerto in treno in una piacevole gita giornaliera da Milano o dall’Engadina e, al tempo stesso, promuovere la mobilità dolce secondo le linee guida del Turismo Responsabile per cui l’evento gode del Patrocinio di AITR e AltRaValtellina.

Ma veniamo al programma dell’evento che vede nel Piazzale dello Scalo Ferroviario di Via Calcagno, a Tirano, nientemeno che N.O.R.M.A. Ensemble guest Fabrizio Bosso. Abbiamo già conosciuto i musicisti e sappiamo il grande valore di ognuno, ma questa volta si presenta un’occasione unica: FABRIZIO BOSSO accetta l’invito di N.O.R.M.A. Ensemble come ospite! Non è un caso: i musicisti si conoscono ed hanno stima reciproca gli uni verso gli altri, il progetto Revelation è nato in Valtellina su una residenza artistica AmbriaJazz, è di per sé un bel progetto, fresco, originale, innovativo, ben fatto, tanto da incuriosire il famoso trombettista che ha accettato l’invito di buon grado. In questa data l’apporto di Fabrizio Bosso renderà unico l’evento già qualitativamente molto elevato. Si generano grandi aspettative e siamo sicuri che non saranno deluse. Prepariamoci dunque ad ascoltare Fabrizio Bosso alla tromba, Marcello Allulli al sax, Enrico Zanisi al piano, Jacopo Ferrazza al contrabbasso e Valerio Vantaggio alla batteria. Sarà un concerto potente alla luce del tramonto, fra ruote di locomotive, stantuffi e vagoni con il cielo della Valposchiavo sullo sfondo.

Il concerto Ambria JAZZ RAIL sarà gratuito al pubblico, domenica pomeriggio 11 ottobre, alle ore 16:30, presso il piazzale dello Scalo Ferroviario a Tirano (SO), necessaria la prenotazione su Eventbrite.

L’evento che si terrà anche in caso di pioggia, è organizzato con il supporto dell’Associazione Ale883 e Fondazione FS;  in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Tirano e con il Consorzio Turistico Media Valtellina; con il contributo di MiBACT.  Particolare attenzione è rivolta alla sicurezza anti-contagio e si ricorda che per partecipare è obbligatorio l’uso della mascherina.  Maggiori informazioni sul progetto nel sito jazzrail.it

 

AmbriaJazz Associazione Culturale

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews