Avete mai pensato quanto lo sci di fondo sia “vicino” alle altre disciplina di fatica?

Uno sport che richiede resistenza, capacità di adattamento, tecnica e desiderio di mettersi in gioco: ecco perché gli sci stretti potrebbero essere una straordinaria scoperta!

Proprio per far scoprire tutta la bellezza di questa disciplina a tutti quegli sportivi che amano le sfide e che si sono cimentati con lo sci di fondo solo marginalmente, la rivista che dal 1978 è la voce dello sci di fondo e la madre di tutte le granfondo e le skimarathon hanno pensato ad una nuova sfida. Rivista SciFiondo, infatti, in collaborazione con il comitato organizzatore della 48° edizione della Marcialonga di Fiemme e Fassa, in programma il 31 gennaio 2021, è alla ricerca di due atleti o atlete che abbiano voglia di mettersi in gioco.

I candidati devono avere alcune condizioni imprescindibili:

• accettare il rischio di una nuova sfida

• avere una discreta familiarità con gli sci

• possedere un certificato medico per la pratica di attività agonistica

• avere profili social su Facebook e Instagram e utilizzarli attivamente

• non aver mai partecipato alla Marcialonga

Chi riceverà il pettorale sarà seguito da un coach esperto nello sci di fondo per essere accompagnato nell’allenamento dall’inizio fino al giorno della gara. E, cosa ancora più importante, avrà anche la possibilità di raccontare questa esperienza nei tre numeri invernali della rivista in uscita il 15 novembre 2020, il 15 dicembre 2020 e il 15 febbraio 2021 e, a queste pagine di racconto, si aggiungeranno i canali web e social di SciFondo.

Candidarsi è davvero semplice, basta scrivere a redazione@scifondo.eu indicando:

– Nome e Cognome

– Città e Provincia di residenza

– Da quanto tempo (indicativamente) praticate sci di fondo

– Eventuali partecipazioni ad altre gare con gli sci stretti (specificando quali)

– Sci Club di appartenenza (se iscritti)

– link alle pagine Facebook e Instagram personali

 

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews