Domenica 13 settembre presso il poligono di Breno (Bs) è andata in scena la terza edizione della competizione di tiro organizzata dalla Sezione Valtellinese dell’Associazione Artiglieri, nonostante le numerose difficoltà legate al rispetto delle norme anti covid che hanno fatto propendere gli organizzatori a limitare l’iscrizione ai soli tiratori iscritti alla Sezione.
Nelle scorse edizioni la competizione ha raggiunto un certo prestigio, vedendo la partecipazione di rappresentanze di reparti dell’Esercito, segno della capacità del comitato organizzativo di ideare delle prove accattivanti con armi di livello assoluto.
Quest’anno le prove si sono svolte con la pistola Beretta 98, il revolver Smith & Wesson 686, la carabina Beretta ARX 160 e il fucile di precisione Sako TRG.
Il Trofeo è andato per il secondo anno consecutivo a Raffaele Broggini, il podio è stato completato da Bernardino Bagnaschi (2°) e Giuseppe Virgilio (3°).
La manifestazione è stata possibile grazie al sostegno dei F.lli Bianchi di Mantello e della Ferramenta Saglio di Dongo, che nonostante l’annata difficile hanno sostenuto concretamente l’iniziativa rendendola possibile.
L’auspicio degli artiglieri è di poter tornare alla normalità con la quarta edizione nella tradizionale data del 01 maggio 2021, nel frattempo la Sezione sta lavorando ad iniziative in ambito sociale nel comune di Piantedo, sportivo e istituzionale nel comune di Dubino, storico nel territorio comunale di Colico e Morbegno.

 

Associazione Nazionale Artiglieri d’Italia
Sezione provinciale di Sondrio – Morbegno VALTELLINA “M.O.V.M. Ambrosini Abele”

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews