Bormio, 17 settembre 2020

 

Sabato 26 e domenica 27 settembre 2020 si celebreranno le Giornate Europee del Patrimonio; l’appuntamento ha la finalità di promuovere il concetto e il valore della necessità di tutela del patrimonio culturale in tutte le sue forme. In questo contesto i Musei e i luoghi di cultura che aderiscono all’iniziativa si collocano quali siti privilegiati per la trasmissione di conoscenza, competenza e tradizioni.

Anche il Museo Vallivo di Valfurva parteciperà alle GEP con un evento dedicato agli usi tradizionali di Lino, Segale e Grano saraceno in Alta Valtellina.

L’appuntamento è per Sabato 26 settembre; il programma prevede, alle ore 15:00 il workshop “Usi alimentari di Lino, Segale e Grano saraceno in Alta Valtellina nel passato”. Durante l’incontro sarà inoltre presentato il progetto, in corso di realizzazione, “Guardare al passato, coltivare il futuro”. Il progetto, frutto della collaborazione con il Parco Nazionale dello Stelvio, mira alla valorizzazione e al recupero delle colture tradizionali e alla sensibilizzazione rispetto al tema, attraverso lo sviluppo di attività pratiche e laboratori hands on rivolti sia al pubblico scolastico sia locale o turistico.

A seguire, con la partecipazione diretta del pubblico si svolgerà l’attività di semina della segale in campo “Chi semina a ottobre raccoglie…la segale!”. Il ciclo vegetativo del cereale sarà oggetto, nei mesi successivi, di laboratori volti all’apprendimento delle tecniche di coltivazione, lavorazione e utilizzo finale.

Le iniziative sono gratuite e a partecipazione libera.

 

Per informazioni:

e-mail mariavalentinacasa@gmail.com

e-mail: daniela.praolini@stelviopark.it

Tel. 0342 900821

 

Daniela Praolini

giornate-europee_patrimonio_valtellina_valfurva

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews