Si è concluso, domenica 13 settembre,  il fine settimana clou della sesta edizione di EROICO ROSSO, evento diventato già una tradizione per la Città di Tirano, unico festival dedicato allo Sforzato di Valtellina DOCG.

Un’edizione “eroica” per questo Festival, che celebra la tenacia dei viticoltori valtellinesi, le bellezze e le bontà del territorio. La formula 2020, nel rispetto delle norme anti-covid19, ha mantenuto integro lo spirito della manifestazione e ha permesso di degustare un bouquet di Sforzato in Piazza Salis e nella corti di Palazzo Merizzi e Marinoni, allestite con raffinati arredi e ricreate come veri salotti nel centro storico.

Siamo molto soddisfatti di questa edizione. Non è stato facile organizzarla, ma il riscontro è stato davvero notevole” afferma la vicesindaca e assessora alla cultura e al turismo Sonia Bombardieri “I numeri ridotti, rispetto alla passata edizione, hanno permesso di alzare la qualità dell’evento e di dispiegarne tutta la ricchezza e la bellezza, in linea con la cultura “slow” della nostra Città. Eroico Rosso è stato fedele alla propria mission di fare cultura delle eccellenze del territorio e l’adesione numerosa delle cantine ce lo conferma. Qualcuno ha detto che è una manifestazione organizzata con “amore”: credo sia la parola giusta. Amiamo questo territorio, per questo organizziamo Eroico Rosso”.

 

 

Dott. Manuel Piardi

Ufficio Stampa

Foto: Previsdomini

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews