Riceviamo da alcuni cittadini tiranesi la segnalazione riguardante l’assenza di treni in partenza da Tirano, in serata, dopo le 19,08. Infatti, alle 19,08 è prevista la partenza del treno per Milano, poi……. nessun altro treno fino al mattino del giorno successivo! 

In pratica, dopo le 19,08, i viaggiatori provenienti da Tirano, per recarsi in treno a Milano o in altre località situate sulla tratta verso il capoluogo meneghino, dovranno raggiungere con altri mezzi la stazione di Sondrio per poter prendere il treno n.2583 delle ore 20,41 diretto a Milano.

Quanto sopra si evince, peraltro, dal comunicato di Trenord sui nuovi orari introdotti dal 14 settembre 2020 dove, testualmente, si legge che “il treno 2583 parte da Sondrio (p. 20:41) Milano Centrale (a. 22:40), anziché da Tirano”

Ai viaggiatori provenienti da Tirano questa penalizzazione appare ingiustificata, in quanto prima del “lockdown” il treno diretto a Milano era previsto per le ore 20,08, pertanto, non sembrano sussistere ragioni tecniche atte ad impedire a Trenord il ripristino della corsa nella sua completezza, cioè, con partenza dalla “città aduana” e, peraltro, ci viene segnalato che la salita sul treno a Tirano, alle ore 20,08, vedeva un numero considerevole di viaggiatori.

La CISL di Sondrio, pertanto, condividendo le perplessità espresse da alcuni cittadini tiranesi sulla soppressione del segmento Tirano-Sondrio del treno 2583, rivolge a Trenord un appello affinché venga ripristinata la situazione “ante lockdown” con partenza del treno alle 20,08 da Tirano e ciò anche in considerazione del fatto che il sistema di mobilità della nostra provincia, data la sua condizione periferica, ha semmai bisogno di un rafforzamento e non certo di riduzioni.

Il Referente Settore Trasporti CISL Sondrio

Michele Fedele

 

 

   

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews