Il nome di Confortola fa pensare subito ad alcune imprese alpinistiche difficili e a volte tragiche sulle montagne più alte del Mondo.
In due serate Marco si racconterà al pubblico appassionato e affezionato con filmati inediti, testimonianze, ricordi e aneddoti relativi alle imprese alpinistiche tra il 2004 e il 2008.
Il cacciatore di ottomila non si ferma mai e anche in questi mesi di “stop” obbligato a causa dell’epidemia coronavirus si sta preparando per le prossime “sfide” e saprà trasmettere l’entusiasmo e la voglia di tornare a respirare sulle vette più alte del nostro pianeta .
Come sempre l’amore e la passione per la montagna diventeranno i protagonisti della narrazione di quelle che sono state non solo esperienze e conquiste sportive ma sfide con se stessi con i propri limiti e con la determinazione di andare avanti, sempre più su.
Le serate di Marco Confortola sono come le pagine di un libro , un racconto rivissuto attraverso la voce del “Cacciatore” dalla preparazione fisica, tecnica e logistica propedeutica ad ogni spedizione, alla scoperta dei luoghi e dei paesi nelle parti più sperdute del mondo.
Quanto conta la preparazione del campo base e il lavoro di squadra nella pianificazione della salita? le incognite del tempo, la neve, la bufera, la mancanza di ossigeno…quante domande potremo fare per capire meglio quanto l’amore per la montagna possa portarci lontano.
Appuntamento per venerdì 14 e domenica 16 agosto nella sala Polifunzionale di Santa Caterina Valfurva alle ore 21.00
E’ richiesta la prenotazione presso l’ufficio turistico e il contributo di € 5,00 a persona a favore dell’Associazione Insieme per Vincere ONLUS. Tel 0342 935544

 

Proloco Valfurva

 

 

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews