Inaugurata lunedì 20 luglio 2020, la nuova area verde realizzata dal Comune di Bormio in zona Pentagono è stata oggetto di vandalismi nella giornata di lunedì 3 agosto, mentre la zona era deserta a causa di un forte temporale.

Situata in prossimità del sentiero ciclo-pedonale Valtellina, quest’area è stata pensata per soddisfare le richieste delle famiglie con bambini e  ragazzi, siano esse residenti o presenti a Bormio per trascorrere i mesi estivi; essa, infatti, intende arricchire l’offerta di aree gioco della Magnifica Terra diversificandosi sia per la collocazione, ai margini del paese, sia per la tipologia di giochi proposti. Dotata di arredi realizzati con legname locale, l’area presenta un percorso sensoriale e diversi giochi di abilità e concentrazione, un campetto da green volley e una porta da calcetto. 

Purtroppo, a causa dell’inciviltà di qualcuno, a pochi giorni dall’apertura ci ritroviamo con tutti i cartelli segnaletici del percorso distrutti, con i tronchi per l’equilibrio rimossi dalla loro sede, con un’area giochi devastata. Confidiamo che le telecamere posizionate nelle aree adiacenti possano individuare gli artefici di queste incomprensibili azioni, commesse da chi ignora il valore del bene pubblico e del lavoro altrui. Chiediamo anche la collaborazione di tutti i cittadini responsabili per risalire all’identificazione dei vandali.

Inserita nel polo sportivo di Bormio, questa nuova area verde aveva già raccolto, in pochi giorni, il favore di bambini e famiglie; poco distante da essa è situata anche l’area di sgambamento cani, aperta da un paio di anni. 

In parallelo all’inaugurazione di questa nuova area gioco, proprio per favorire la fruizione di tutto il territorio ed evitare assembramenti nelle zone centrali del paese, Comune e Proloco di Bormio hanno realizzato un’agevole mappa con riportati i percorsi pedonali e ciclopedonali, le aree picnic, le aree verdi e le aree destinata all’intrattenimento dei più piccoli.

La mappa è in distribuzione presso l’ufficio Pro Loco di Bormio e gli esercizi commerciali e ricettivi.

 

Sabina C.

 

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews