La Valtellina ha voglia di muoversi, e lo fa in modo sano ed ecologico in sella ad una mountain-bike elettrica. L’appuntamento da non perdere è il prossimo 19 e 20 Settembre, data del Valtellina Ebike Festival. Due giorni di iniziative, gare e tour che, partendo dal Polo Fieristico di Morbegno, si propagheranno in tutta la Bassa Valtellina.

La presentazione ufficiale della manifestazione è avvenuta all’interno del suggestivo Convento di Sant’Antonio, fatto costruire dall’ordine dei domenicani nel 1454 e composto da una chiesa affrescata, oggi sconsacrata e adibita ad auditorium, e da due chiostri recentemente restaurati. Un luogo che è stato scelto a simboleggiare la storia e la tradizione della Bassa Valtellina, che si fondono con la tecnologia del presente, simboleggiata dalle moderne biciclette elettriche esposte all’interno delle sale.

Paolo Belli, titolare dello store Mondo Ebike e presidente del Comitato Promotore dell’evento: “Questo territorio ha tutte le carte in regola per emergere come destinazione turistica per gli amanti delle due ruote. Il Valtellina Ebike Festival è un passo importante in questa direzione e vuole diventare in futuro un evento di riferimento per la mountain-bike elettrica, non solo in Italia. Dobbiamo lavorare uniti e farci trovare pronti per le sfide che ci aspettano in futuro, prima tra tutte le Olimpiadi”.

Durante la conferenza è stato presentato il programma della manifestazione, i percorsi delle gare e dei tour, ed è stato visualizzato in anteprima il video promozionale dell’evento. Un montaggio serrato di poco più di un minuto, quindi adatto alla visualizzazione sui social media, con le migliori immagini selezionate da quattro giorni di riprese. Un affresco dei luoghi più belli ed iconici della Bassa Valtellina, visti con gli occhi di chi ama la bicicletta.

Camillo Bertolini di Days Off, agenzia di marketing territoriale che si occupa della comunicazione del Valtellina Ebike Festival: “Stiamo lavorando per confezionare una comunicazione con lo scopo non solo di promuovere l’evento, ma di proporre un territorio, con le sue bellezze naturalistiche e il suo insieme di valori, come destinazione turistica per gli appassionati di mountain-bike”.

Sul palco del Valtellina Ebike Festival non poteva mancare Gigi Negri, referente per eccellenza del cicloturismo in Valtellina che sottolinea come “Morbegno è un territorio che sta crescendo sempre di più e che proprio grazie alla bicicletta sta riuscendo a mostrare tutte le sue bellezze. Il Valtellina Ebike Festival a settembre e il Giro d’Italia ad ottobre sono una testimonianza di come le amministrazioni stiano puntando sul cicloturismo ”.

Tra i primi a credere nelle potenzialità di una manifestazione dedicata alle biciclette elettriche anche Emanuele Nonini, presidente della Comunità Montana Valtellina di Morbegno: “Questo territorio è un punto di congiunzione tra il Lago di Como, la Valtellina e la Valchiavenna. Il nostro scopo è quello di farlo diventare un baricentro non solo geografico, ma anche per l’attrattività turistica. Questo evento ci aiuterà nel raggiungimento di questo obbiettivo”. 

A fare gli onori di casa il Sindaco di Morbegno Alberto Gavazzi che vede nella manifestazione “una proposta innovativa dal punto di vista turistico ed economico. Ma anche una spinta sana ed ecologica per la promozione della mobilità sostenibile tra gli abitanti di Morbegno e dei comuni limitrofi”.  

Durante l’incontro è stato inoltre rivelato lo sponsor ufficiale dell’evento: MET Helmets. L’azienda, che ha sede a Talamona ed è tra i leader mondiali nella progettazione e produzione di caschi dedicati al ciclismo, ha sposato con entusiasmo l’idea dell’evento, ed è orgogliosa di contribuire allo sviluppo della mountain-bike nel suo territorio di riferimento.

Achille Montanelli, marketing manager di MET: “Le strade e i sentieri della Valtellina sono da sempre fonte d’ispirazione per i nostri designer e c’è grande voglia di iniziare questo percorso insieme; metteremo a disposizione la nostra forza comunicativa, MET sarà infatti un partner strategico nella promozione dell’evento così come del territorio stesso”.

Un applauso è andato inoltre a Nicola Fistolera, presidente di 360 Valtellina Bike, un’associazione composta da appassionati di bici e di montagna che si occupa del recupero, dalla manutenzione della sentieristica e di promuovere la pratica della mountain-bike. Negli anni il gruppo è cresciuto arrivando a contare quasi cento associati ed è diventato il punto di riferimento per chi approccia la mountain-bike. Una solida base locale su cui puntare per il lancio del cicloturismo in Bassa Valtellina.

Dopo essere stati deliziati da una degustazione a cura del ristorante La Brace con assaggi di formaggi, bresaola e vini prodotti in modo naturale, i partecipanti sono stati accompagnati con le mountain-bike elettriche, messe a disposizione da Mondo Ebike e dall’Agrisogno, in un giro per il bellissimo centro storico di Morbegno. Nel tragitto anche un’ulteriore sosta nelle sale affrescate e nelle cantine di palazzo Folcher per un’ulteriore degustazione di eccellenze locali.

Tutte le informazioni e le iscrizioni sono disponibili al sito web www.valtellinaebikefestival.com

Il video promozionale dell’evento è ora disponibile a questo link: https://youtu.be/UiRVbo4YWy4

 

Camillo Bertolini

Ufficio Stampa

 

Valtellina Ebike Festival Poster

VEF info evento

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews