Il comunicato stampa 02/2020 avrebbe dovuto annunciare i concerti di marzo e maggio già programmati e definiti con le parti interessate, ma, dopo la bella serata del 22 febbraio in Collegiata, con la rassegna cittadina “Nove cori per Sondrio”, anche il Coro Desdacia ha dovuto sospendere la propria attività concertistica, a causa della ormai nota pandemia. E proprio in questo periodo, già difficile per tutti, dobbiamo purtroppo comunicare, a funerali avvenuti, la perdita di Giuseppe Porto, primo Maestro del coro. Giuseppe Porto è stato, in verità, il primo Maestro dell’allora “Coro Alpino Ponchiera”, costituitosi nel 1986, che nel 1991 assunse l’attuale denominazione di “Coro Desdacia Tellini”. Sotto la sua direzione, che durò fino al 1996, e la presidenza di Franco Bettini, avvenne la prima uscita all’estero del coro, a Sindelfingen, la città tedesca gemellata con Sondrio, in occasione della manifestazione “Straβenfest”. Abbiamo rivisto come ospite, Giuseppe Porto, nel dicembre del 2016, nella serata di gala al Teatro Sociale di Sondrio, in occasione delle celebrazioni per il trentesimo di fondazione del Desdacia e della presentazione del nuovo CD “Allo specchio”.

Ora, tutto il coro Desdacia, col suo presidente Timoteo Marveggio, l’attuale direttore M.° Diego Ceruti, il Consiglio Direttivo e tutti i coristi attuali ed ex si uniscono al dolore dei famigliari per la perdita del loro caro Giuseppe, che riposa nel cimitero di Bruzzano (Mi).

 

Felice Piasini -Addetto Stampa “Desdacia”

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews