Si rende noto che in data odierna, previa convocazione da parte del Prefetto, Salvatore Pasquariello, si è riunita in videoconferenza la Terza Sezione della Conferenza provinciale permanente “Territorio, Ambiente e Infrastrutture”,  alla quale hanno preso parte i rappresentanti dell’Ufficio Territoriale della Regione Lombardia, dell’Ufficio Scolastico Territoriale, dell’Agenzia  per il Trasporto Pubblico Locale – Bacino di Sondrio e di Trenord, al fine di approfondire le problematiche del trasporto pubblico locale connesse all’emergenza epidemiologica in atto, soprattutto in relazione alla necessità di programmare per tempo le modalità di espletamento del trasporto scolastico.

Nel corso della riunione si è preso atto che mentre il trasporto pubblico locale su strada non presenta alcuna problematica di rilievo, essendo la capienza dei mezzi più che sufficiente in rapporto all’attuale utenza che usufruisce del servizio, sono numerose invece le criticità che si prospettano in merito alla ripresa dell’attività scolastica a settembre.

Al momento, i rappresentanti dell’Agenzia  per il Trasporto Pubblico Locale e dell’Ufficio Scolastico territoriale hanno fatto presente che è già stato predisposto un ventaglio delle soluzioni che potrebbero essere adottate e che continueranno ad approfondire la problematica scambiandosi le relative informazioni; hanno infine evidenziato che le soluzioni che saranno adottate dai concessionari del servizio di trasporto pubblico locale all’inizio dell’anno scolastico dipenderanno dalle prossime determinazioni che saranno assunte dal Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca.

E’ stato ribadito che gli accessi ai mezzi pubblici sono contingentati in modo da garantire il rispetto del distanziamento interpersonale. È obbligatorio l’uso della mascherina o di altri dispositivi di protezione delle vie respiratorie e di guanti o igienizzanti per le mani.

Sondrio, 20 maggio 2020

 

Ufficio Stampa Prefettura

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews