Una bella novità per tutti gli orfani della Granfondo Stelvio Santini e per tutti gli amanti delle due ruote costretti a rinunciare alle gare ciclistiche più prestigiose: l’ha confezionata Formula Bici (l’Associazione che racchiude tutti i più importanti eventi ciclomatoriali italiani) e si chiama Formula Bici RideYourDream, un’iniziativa che permetterà a tutti gli appassionati di poter diventare quest’anno “finisher” delle gare previste da Formula Bici 2020 (l’elenco è visionabile sul sito) e contemporaneamente di attivare una raccolta fondi a favore della Protezione Civile, il tutto al costo di 10 € interamente devoluti.

Per partecipare a Formula Bici RideYourDream basta iscriversi nell’area RideYourDream del sito di Formula Bici (www.formulabici.it) e poi completare, su un percorso a propria scelta, entro il 31 dicembre di quest’anno, una qualsiasi delle differenti prove inserite nel calendario di Formula Bici 2020 selezionando l’evento in base alla distanza che si vuole percorrere o all’altimetria totale. Si possono così portare a compimento, su strade a propria scelta, i più prestigiosi eventi amatoriali del ciclismo italiano, spaziando dai 52 ai 209 km e dai 400 ai 4.900 metri di dislivello. Si potrà pedalare senza vincoli di giorni/orari rispettando solamente la distanza totale dell’evento (con un margine del 10%) e l’altimetria totale (con un margine del 5%). Terminata la propria prova bisognerà caricare sul sito i dati registrati con il proprio GPS e si riceverà un diploma personalizzato di “Finisher” dell’evento che si è scelto di affrontare.

Tutti i partecipanti a Formula Bici RideYourDream riceveranno inoltre una assicurazione gratuita per il giorno nel quale vorranno cimentarsi nella loro prova e due mesi di utilizzo gratuito dell’App Bike Personal Coach, entrambi offerti da BIKEVO, partner ufficiale di Formula Bici.

Mario Zangrando, presidente del settore ciclismo US Bormiese e consigliere dell’associazione Formula Bici, ha contribuito ad elaborare questa proposta per stimolare i ciclisti  e mantenerli così in contatto con gli eventi anche durante questo periodo di emergenza, che ha portato alla sospensione di tutte le granfondo ciclistiche. “Ho pensato a qualcosa che potesse mantenere vivo tra gli appassionati cicloamatori il piacere di partecipare ai grandi eventi del ciclismo e che nello stesso tempo fosse di utilità per il prossimo. Con 10 euro ciascun ciclista di qualsiasi parte del mondo potrà diventare finisher, purchè riesca a completare distanza e dislivello di una o più prove granfondistiche, e la sua iscrizione verrà devoluta alla Protezione Civile. E’ anche un modo per far sì che i nostri iscritti alla GF Stelvio Santini (che normalmente si aggirano intorno ai 3000, di cui oltre il 60% provengono da 50 nazioni) restino in contatto col nostro territorio che – speriamo – possano raggiungere per l’edizione del 2021. E allora questa iniziativa diventa anche un modo per allenarsi in vista dell’appuntamento, solo rimandato, del prossimo anno e per simulare i percorsi classici del ciclismo amatoriale: ve lo immaginate un ciclista australiano che vorrebbe fare la Gran Fondo Stelvio Santini a casa sua? Potrebbe affrontare anche a marzo, dove da loro siamo all’inizio della stagione autunnale, i 150 km e gli oltre 4000 metri di dislivello. Certo dovrà cercare alcune salite, da ripetere magari più volte, visto che lo Stelvio in Australia non c’è!“.
Anche il presidente di Formula Bici Roberto Sgalla è entusiasta: “In un momento così difficile per tutti con questa iniziativa vogliamo dare un segnale positivo e far tornare agli appassionati di bicicletta la voglia di allenarsi e di aver un obiettivo per farlo e sono sicuro che RideYourDream possa dare stimoli ai cicloamatori così “depressi” in un anno praticamente senza eventi, e spingerli a rincorrere i propri sogni e a pedalare con entusiasmo per tutta la stagione, raggiungendo l’obiettivo di concludere magari una Nove Colli o una Maratona dles Dolomites o un’altra delle molte gare parte di Formula Bici. E abbiamo voluto che tutto avvenisse anche con un gesto di solidarietà ed è per questo che l’intero ricavato dell’iniziativa verrà devoluto alla Protezione Civile Italiana”.

Le iscrizioni a Formula Bici RideYourDream chiudono il 30 giugno.

Per maggiori informazioni www.formulabici.it/rideyourdream

 

Foto: Stefanino Pini

DIploma

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews