Anche la Gran Fondo Stelvio Santini alza bandiera bianca di fronte al coronavirus e si aggiunge all’elenco di tante altre gare sportive annullate, sospese o rimandate a tempi migliori. D’altra parte, l’emergenza in atto non consente posizioni diverse da quelle di una responsabilità solidale e civile nei confronti di quanti si stanno adoperando per tutti noi. Ed è proprio con questo spirito che il maglificio della famiglia Santini, che ormai da 9 anni organizza con l’US Bormiese la grande gara ciclistica che tocca la media e alta Valtellina, si è rimboccato le maniche ed ha convertito la produzione da abbigliamento hi-tech a mascherine utilizzabili come presidio contro la diffusione del virus (ne parla questo articolo: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/31-03-2020/dalla-maglia-nibali-lotta-contro-virus-bergamo-14-aprile-prime-mascherine-santini-3602112224513.shtml): un’operazione non da tutti, dal momento che sono necessari standard e materiali di lavorazione molto tecnici.

Si tratta di dispositivi di tipo 1 che hanno ottenuto l’apposita certificazione dal Politecnico di Milano, destinate quindi a personale medico e a pazienti ma non adatte all’uso professionale (ad esempio in sala operatoria).

Un esempio di compartecipazione attiva e solidale, dell’andare avanti senza piangersi troppo addosso: non poteva essere diversamente per questa famiglia dal sangue schiettamente bergamasco, legata a doppio filo con la gente di montagna, bergamasca o valtellinese. Parte di questa nuova produzione di mascherine, non a caso, sarà destinata anche all’ospedale Morelli.

Di seguito una nota rilasciata dal Team Santini sull’annullamento della Gran Fondo Stelvio-Santini (e in allegato il comunicato stampa completo):

In queste ultime settimane con l’aggravarsi dell’emergenza COVID-19, i nostri pensieri e sforzi si sono concentrati nel capire quale fosse la scelta migliore per la Granfondo Stelvio Santini. Questa emergenza sanitaria che stiamo vivendo obbliga tutti ad essere consapevoli e rispettosi del bene comune, tenendo conto per prima cosa della salute pubblica e del dovere civico. Purtroppo non sarebbe possibile da parte nostra garantire la sicurezza di tutti i partecipanti durante l’evento, per questo motivo la nostra scelta è quella di cancellare l’edizione 2020 della Granfondo Stelvio Santini. Nel ringraziare tutti coloro che hanno già acquistato il pettorale per l’edizione 2020, ecco alcune informazioni riguardo le iscrizioni.

  • Il pettorale acquistato resterà valido per l’edizione 2021, ma non cedibile ad altre persone.
  • Coloro che hanno preordinato e acquistato il merchandising della GF, avranno un credito del valore speso per l’acquisto del merchandising 2021.

Inoltre, il nostro marketing team si sta organizzando per regalare a tutti coloro che vorranno partecipare, l’opportunità di pedalare virtualmente dalle proprie case, sui percorsi della Granfondo. Non appena verrà finalizzato il progetto, verranno comunicati maggiori dettagli sui social e sul sito della GFSS.

Per sostenere l’emergenza sanitaria COVID-19 in Valtellina, l’area dove si svolge la GFSS, Santini Cycling Wear, in accordo con US Bormiese, donerà alla ONLUS “Insieme x Vincere” (insiemexvincere.org) che è attiva sul territorio per distribuire dispositivi di protezione dal virus, 5000 mascherine sanitarie protettive certificate T1 e prodotte nel proprio stabilimento.

Restiamo uniti durante questa emergenza sanitaria, siamo sicuri che quando ci potremo ritrovare sarà per una festa ancora più grande!

A presto

Il team della Granfondo Stelvio Santini

 

 

Anna

CS GF Stelvio Santini – annullamento edizione 2020_ITA

 

 

 

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews