Terza tappa di Star Class a Groningen in Olanda per la Bormio Ghiaccio nel fine settimana appena trascorso: un appuntamento importante perché serviva a definire le ultime qualifiche per gli atleti delle categorie junior C-D che potranno poi gareggiare all’Europa Cup Final in Russia.

Solo 3 atleti presenti della nostra società ossia coloro che avevano ancora la possibilità di agguantare il pass per le finali del 20-22 marzo: Greta Cristani, Arianna Peloni e Marco Comensoli. Missione riuscita per Greta e sfumata davvero per poco per Arianna e Marco.

Greta Cristani è stata autrice di un notevole exploit che le ha consentito di limare, in ogni distanza, tutti i suoi tempi personali, a testimonianza dell’ottimale stato di forma che sta attraversando. Per lei tre argenti e il 2° posto assoluto nella classifica overall, oltre al biglietto per la Russia.

La mancata qualificazione di Arianna, invece, ha un po’ il sapore di una beffa perché se prima della partenza aveva pochissime speranze di passare, ha eseguito una gara fantastica nei 1500 che l’ha fatta rientrare nelle posizioni utili alla qualifica; purtroppo, al termine delle gare, si è trovata a pari punti con un’avversaria tedesca che l’ha sopravanzata per un gioco di migliori piazzamenti nelle varie batterie ed è quindi rimasta fuori dalla qualificazione per un nonnulla. Per lei, tuttavia, una prova da incorniciare e una bella iniezione di fiducia per il futuro.

A Marco, invece, toccava il compito più difficile perché le sue possibilità di qualifica erano legate a un mancato risultato da parte degli avversari, che però non si sono avverati e quindi hanno un po’ scoraggiato l’atleta bormino, soprattutto sui 500 mt. Nella giornata di domenica, tuttavia, Marco ha avuto una reazione di orgoglio ed è arrivato 2° nei 1000 mt, chiudendo con un bel risultato cui si aggiunge la vittoria in staffetta con altri atleti italiani.

Il tecnico Michele Antonioli: Con questa prova si è chiuso il circuito di Star Class e come Bormio Ghiaccio mai come quest’anno abbiamo avuto risultati così positivi: gli atleti qualificati per la finale in Russia sono 11, un record rispetto a qualsiasi altra stagione. Oltretutto, anche Marco Comensoli avrebbe avuto diritto alla qualifica essendosi classificato entro i primi 8 di categoria; il Regolamento, tuttavia, pone un limite al numero di atleti qualificati di una stessa nazione e quindi è rimasto fuori dai giochi.  Ora continueremo a lavorare con ancora più stimoli proprio in vista di questo appuntamento internazionale.

 

EUROPA CUP FINAL (Russia, 20-22 marzo 2020) – I QUALIFICATI BORMIO GHIACCIO

Junior D: Sara Martinelli Chiara Rodondi Greta Cristani

Junior C: Viola e Giacomo Pedrini

Junior B: Pietro Castellazzi e Anna Spechenhauser

Junior A: Elisa Confortola e Viola De Piazza, Luca Spechenhauser

Senior: Pietro Marinelli

 

 

Miki

 

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews