Un week end nella pace e nella tranquillità della piccola Cembra (TN), mentre nella vicina Lombardia e sui social imperversa il panico sul famigerato Coronavirus. Fortunatamente il campionato di serie B non è stato interrotto, nonostante il timore per le disposizioni varate alla Provincia Autonoma di Trento: forse il curling è uno sport con un seguito talmente esiguo da non costituire un potenziale pericolo… e in effetti le poche persone presenti al rink di Cembra vi stazionavano più che altro per una partita a carte e per qualche canto in compagnia. Così, sulle note delle sempreverdi canzoni alpine, le partite si sono svolte tutte regolarmente come da calendario, con la Bormio Curling sottoposta a 4 gare impegnative contro Curling Club Niederdorf – Villabassa A.S.D, Curling Klausen Chiusa e C.C. Lago Santo Femminile. Il team dell’Alta Valle ha schierato tra le sue fila anche due giovanissimi della categoria “Ragazzi”, che hanno affrontato la lunga trasferta e gareggiato insieme ai senior: complimenti a Cesare Spiller e Adi Caragia classe 2005 e tanta voglia di provare a imporsi in una disciplina che, pur essendo entrata a pieno titolo nel novero di quelle olimpiche, in Italia non conta grossi numeri. Bormio, però, ha saputo cogliere al volo questa opportunità e da oltre in decennio al centro sportivo del Pentagono è stato allestito un campo da curling affidato alle cure premurose di Diego Urbani e di Anna Fleischmann, una piccola struttura che però ha saputo ritagliarsi uno spazio importante grazie ai risultati conseguiti, in particolare a livello giovanile.

Questa 4^ giornata di campionato era valida per la definizione delle squadre che passeranno al prossimo turno, ossia le prime due della classifica. Tra queste rientra a pieno titolo anche la Bormio Curling grazie a 5 vittorie su 8 partite.  A metà marzo, dunque, si tornerà a Cembra per un turno “Interregionale” in cui bisognerà affrontare le due compagini del girone Ovest classificatesi al 3° e al 4° posto e stabilire definitivamente chi tra queste avrà diritto ad accedere alla finalissima in programma a Pinerolo il 28-29 marzo. Le prime due classificate nell’Interregionale andranno dritte dritte alla finale di Pinerolo, che laureerà la squadra campione italiana di serie B.

Intanto ci fa piacere annunciare che la Bormio Curling ha avviato alcuni allenamenti anche per un gruppetto di ragazze, che iniziano con i primi passi o meglio, le prime scivolate, sotto l’occhio attento dei coach e anche dei ragazzi: chissà, magari riusciranno a rubargli lo scettro di campioni italiani!

 

 

Anna

 

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews