FEMMINILE COPPA ITALIA DI RUGBY A 7 – 8^ GIORNATA A TRADATE 

SONDALO – TRADATE 24-15 (1 m. Piuselli, Prevostini, Manzolini, Pedranzini, 2 tr. Piuselli)

SONDALO – PIACENZA 14-12 (1 m. Gaglia e Manzolini, 2 tr. Piuselli)

SONDALO – MONVISO 20-10 (2 m. Pedranzini e Gaglia)

SONDALO – SPARTANS 25-0 (2 m. Bassini e Pedranzini, 1 m. Piuselli)

FORMAZIONE: Irene Ambrosini, Francesca Bassini, Sara Cerri, Federica Corsini, Martina Da Ronch, Elisa Gaglia, Cristina Galli, Natalie Piuselli, Rachele Prevostini, Chiara Pedranzini, Lucrezia Manzolini, Chiara Selva, Chiara Valzer. Allenatore: Ivan Dal Pozzo.

Ladies team col brivido dell’ottovolante per mettere il sigillo sull’ottavo turno andato in scena a Tradate. Sarà stato il viaggio interminabile, sarà stato che tra le avversarie ormai c’è la lotta su chi sarà la prima a rompere l’egemonia del Sondalo, sarà la legge dei grandi numeri che dice che prima o poi la sconfitta arriverà, fatto sta che per movimentare l’ottava giornata di Coppa Italia sul campo di Tradate, le ragazze del Rugby Sondalo questa volta ci hanno messo un pizzico di brivido, proprio come quando si sale sull’ottovolante. Le prima avvisaglie che sarebbe stata una giornata tosta si sono avute già dalla prima partita con le padrone di casa del Tradate, in un continuo batti e ribatti che si è concluso per quattro mete a tre a favore delle sondaline. Stesso copione nella seconda gara con il le Pantere di Piacenza partite a spron battuto con due mete e poi rimontate fino al 10-10. Per decretare le vincitrici si è dovuto fare ricorso ai calci di trasformazione ed il piede di Natalie Piuselli si è dimostrato ancora una volta infallibile per il 14-12 finale. La terza gara con il Monviso iniziava anche questa con le avversarie in vantaggio e con le valtellinesi capaci di un’altra rimonta che stroncava le velleità delle piemontesi. Superati i tre scogli più duri, rimaneva la quarta gara con le Spartans che filava via liscia e consacrava per l’ottava volta in stagione la supremazia della franchigia valtellinese.

“Oggi il torneo è stato animato più del solito, con un pizzico di brivido che ha reso ancora più eccitante l’ennesimo trionfo – ha ribadito Ivan Dal Pozzo – Per completare tre esaltanti rimonte c’è voluta l’esperienza e la caparbietà delle veterane, unita alla voglia di lottare del resto del gruppo, sempre pronto a dare man forte. Ora, dopo una sosta di un mese, ci prepareremo per suonare la “nona” tra le mura amiche di Sorico il 22 marzo”.

 

 

Aldo Simonelli
Rugby Sondalo – sezione della Polisportiva Sondalo Sport

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews