Bormio (Sondrio) – La sezione “bormina” del Club Alpino Italiano si appresta a vivere la sua “quarantesima” edizione del blasonato trofeo Folgore di sci alpinismo, meglio conosciuto con il termine inglese di “ski – alp”!

Ebbene, nel prossimo mese di febbraio 2020 (neve permettendo), andrà in scena il “Folgore” giunto quest’anno alla 40esima edizione e soprattutto andremo a “festeggiare” anche il cinquantaduesimo anno di attività del nostro sodalizio (1968 – 2020); abbiamo volutamente sottolineato “neve permettendo” … perché – anche se sulla Stelvio ne hanno “fabbricato” parecchia – è intenzione del C.A.I. Bormio proporre il “momento” ludico – ricreativo & agonistico di ski – alp sul tracciato originale!

Consuetudine vuole che – a margine della competizione sopra ricordata – venga proposta anche l’assemblea ordinaria – targata 2020 – di tutti i soci e dove verranno discussi i molteplici punti (inseriti nell’o.d.g.) per la prossima stagione primaverile – estiva ed autunnale del sodalizio “alpinistico” dell’Alta Valtellina!

Non da ultimo perché meno importante, ricordiamo a tutti soci e non, oltre ai simpatizzanti che in questi giorni – presso gli uffici dell’Unione Sportiva Bormiese di Bormio – sono disponibili i “bollini” (2020) per rinnovare le quota associativa; qui di seguito vi “rinfreschiamo” … la memoria riportando le singole quote!

<<Euro 48 per i soci ordinari, ovvero nati nel 1994 e precedenti; euro 28 per i soci ordinari “juniores”, ovvero nati negli anni dal 1995 al 2002; euro 28 per i soci famigliari, ovvero nati nel 1994 e precedenti e conviventi con un socio ordinario ed euro 18 per i soci giovani, ovvero nati nel 2003 ed anni precedenti; vi ricordiamo anche che tutti i soci in regola con il tesseramento 2020 saranno – automaticamente – coperti per tutti gli infortuni che si dovessero verificare durante la normale attività sociale (gite di sci – alpinismo & escursionismo) organizzate dalla nostra sezione>>.

Infine, per quanto riguarda la nostra attività invernale, vi informiamo che stiamo valutando – attentamente – alcune uscite sci – alpinistiche (ski – alp) che andremo a proporvi e quindi organizzare; perciò, vi rimandiamo alla nostra pagina “social” di FB (CAI Bormio) per avere notizie a riguardo!

Occasione gradita per rinnovarVi – nuovamente – i nostri migliori e speciali auguri di Buon 2020 affinché, lo stesso, porti a tutti voi soddisfazioni personali, lavorative et – perché no – anche sportive) ricordando che:

<<L’alpinismo – come dice Bruno Detassis – il “Re del Brenta” (Trento, 24 giugno 1910 – Madonna di Campiglio, 8 maggio 2008), la più importante guida alpina degli anni Trenta: “E’ salire per la via più facile alla vetta, tutto il resto è acrobazia”  … et celeberrima è anche la sua frase: “Ricordetelo ben, se rampega prima cola testa, po’ coi pei, e sol ala fin cole man.”>>

 

Silvio M.

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews