Venerdì 24 gennaio arriva in Valposchiavo il poeta vivente più conosciuto e riconosciuto della Svizzera italiana. Da più di trent’anni Fabio Pusterla pubblica raccolte poetiche e ha una ricca attività umanistica e letteraria. A colloquio con la critica letteraria Laura Novati, il pubblico avrà l’occasione di scoprire e approfondire la sua poesia e il suo pensiero.

Docente, studioso e critico letterario, traduttore e poeta, Fabio Pusterla è oggi una delle figure più significative della cultura della Svizzera italiana, erede a pieno titolo del ruolo vissuto da Giovanni e Giorgio Orelli. Una poesia, la sua, che si inserisce nella “linea lombarda” se la definizione allude  soprattutto a una poesia che nasce senza soluzione di continuità tra un confine e l’altro, sempre intessuta di una costante moralità, di attenzione partecipe alle forme del quotidiano, di sensibilità per una natura di monte e di lago colta nella luce e nell’ombra, più nel silenzio che nel frastuono. Una dimensione contemplativa, notturna percorre molte delle liriche dell’ultima raccolta, Cenere o terra come nella bellissima lirica Salice perso che inizia così: “Come adagiato/ più che adagiato perso/ nell’abbandono il salice sull’acqua, / rotto forse dal vento o scivolato/ con la terra nel lago/ come il collo di un cigno/ riposa…”.

La Pgi, organizzatrice dell’evento, invita calorosamente la popolazione locale e valtellinese a quest’importante incontro letterario con uno dei massimi poeti viventi in lingua italiana e una delle maggiori critiche letterarie italiane Laura Novati.

La manifestazione fa parte del programma della rassegna “Frontiere poetiche”, promossa dalla Pro Grigioni Italiano e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Tirano con la Biblioteca Civica Arcari.

Appuntamento

Venerdì 24 gennaio 2020, ore 20.30

Brusio, Casa Besta

La poesia di Fabio Pusterla

Ingresso libero

Informazioni: Pgi Valposchiavo – www.pgi.ch/valposchiavovalposchiavo@pgi.ch – Tel. 0041 (0)81 834 63 17

Giovanni Ruatti
Collaboratore regionale
Pro Grigioni Italiano
Centro regionale Valposchiavo

LocandinaA3_FrontierePoetiche_Web

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews