La mascotte dei Mondiali junior di short track ha trovato un nome! Il concorso “Un nome per la mascotte” lanciato dalla Bormio Ghiaccio tra i suoi tesserati per “battezzare” l’aquilotto simbolo dell’evento, ha riscosso l’interesse di una quarantina di partecipanti che si sono sbizzarriti con tanti nomi, alcuni classici, alcuni molto fantasiosi, alcuni decisamente estrosi. Al termine delle spoglio delle schede la scelta della giuria si è orientata sul nome “STELVY”, anche se la selezione non è avvenuta a cuor leggero: sono state fatte diverse valutazioni, che hanno tenuto conto di diversi fattori, dal rispetto del Regolamento all’orecchiabilità del nome, dall’attinenza con il territorio alla rappresentatività che il nome potrebbe rivestire. Così dichiara la commissione giurata: “Abbiamo pensato che Stelvy fosse il nome più vicino all’idea di una mascotte rappresentativa del territorio: lo Stelvio è molto famoso e costituisce un richiamo fortissimo dal punto di vista turistico, paesaggistico e sportivo; inoltre c’è un chiaro riferimento al Parco Nazionale dello Stelvio, nostro partner dell’iniziativa. La mascotte, infatti, è nata proprio dalla stretta collaborazione intrecciata con i rappresentanti del Parco”.

Stelvy accoglierà tutti i partecipanti ai Mondiali junior di short track, sarà l’amico dei bambini ma anche un riferimento per gli adulti, sarà il ricordo che ciascuno si porterà a casa, sarà lo scatto simpatico dietro le quinte, sarà l’animatore dei momenti di pausa. Venite a conoscerlo di persona!

Informazioni:

Bormio Ghiaccio: [email protected]

US Bormiese: 0342 901482

 

Gli accrediti stampa verranno rilasciati direttamente in loco presso la sala accrediti del centro sportivo a partire dal giorno giovedì 30 gennaio 2020.

 

Anna

 

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews