Mondiali junior di short track: lavori in corso e anticipazioni

 

I Mondiali junior di short track si avvicinano: mancano solo una ventina di giorni all’apertura del sipario sul Palaghiaccio di Bormio e la zona del centro sportivo si anima sempre più di attività e di lavori. Mentre il Palaghiaccio viene – come sempre – “tirato a lucido” dagli addetti della Bormio Servizi, che verificano puntualmente anche la manutenzione delle attrezzature e di tutti gli impianti, nel piazzale all’esterno si nota già qualche significativo cambiamento: i locali un tempo adibiti a magazzino sono stati trasformati in un accogliente salone che sarà dedicato in parte all’accreditamento e in parte al ristoro degli atleti durante la gara; all’interno del Palaghiaccio è stata ricavata una vera e propria sala VIP per autorità, dirigenti e personalità varie, con tanto di vetrate per godersi le gare al caldo; per gli addetti stampa saranno approntate alcune sedi a contatto diretto con il Palaghiaccio; l’intera struttura del curling verrà utilizzata come spogliatoio, mentre l’interno del bar Pentagono diventerà il punto di ritrovo per il briefing di apertura della manifestazione.

Il Pentagono sarà destinato al rifocillamento di tutte le persone ospitate per l’evento e il servizio catering verrà gestito dalla scuola alberghiera dell’IIS “Alberti” di Bormio che non mancherà, nemmeno in questa occasione, di dar prova della professionalità ed abilità del suo personale. Sempre il Pentagono sarà la sede della grande festa finale di domenica sera, organizzata da radio TSN e rigorosamente “no-alcol”: dopo le fatiche e la tensione delle gare, giungerà gradito questo momento di distensione con il quale si chiuderà idealmente la manifestazione giovanile.

Infine, gli spazi sotto quella che viene familiarmente chiamata “Palafitta” verranno predisposti per gli stand aziendali e – in massima parte – per il riscaldamento degli atleti, con la collaborazione della Bormio Fitness.

Dietro le quinte, la Bormio Ghiaccio è in prima fila da mesi per l’allestimento dei Mondiali junior 2020 e nel contempo non ha mai interrotto l’attività dei suoi gruppi, che hanno continuato ad allenarsi e a gareggiare.

E a proposito di atleti… qui si lavora sodo anche in vista dei Mondiali! Non ancora ufficializzati i nomi dei ragazzi che vestiranno la maglia azzurra: il gruppo si è allenato a Bormio con diversi raduni collegiali, agli ordini di Nicola Rodigari, e molti si sono messi in evidenza nelle recenti competizioni internazionali. Alta Valtellina Trophy, Star Class (e per qualcuno anche l’esperienza della Coppa del Mondo a Montreal) si sono tutte dimostrate occasioni per crescere, per maturare e per rafforzare la propria preparazione in vista di questo importante obiettivo che – indipendentemente dai risultati – rappresenterà sicuramente un tassello fondamentale nella carriera di questi giovani.

La Bormio Ghiaccio vanta nel suo vivaio alcuni tra i più talentuosi atleti a livello internazionale, ragazzi semplici, cresciuti fra sacrifici e impegno, senza troppe smanie di protagonismo ma con ben chiaro il desiderio di pattinare; quanto possano arrivare lontano… difficile a dirsi, ma è anche nostro compito sostenere il loro sogno e non lasciare che si spenga.

Informazioni:

Bormio Ghiaccio: [email protected]

US Bormiese: 0342 901482

Gli accrediti stampa verranno rilasciati direttamente in loco presso la sala accrediti del centro sportivo a partire dal giorno giovedì 30 gennaio 2020.

 

 

Anna

 

Foto: Marco Lanfranchi

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews