Da Zanche al gran finale del Monza Rally Show su Porsche

 

Bormio (SO) / Colico (LC), 4 dicembre 2019. Dopo il Trofeo gruppo B conquistato nel Campionato Italiano Rally Auto Storiche, Lucio Da Zanche e la Porsche 911 SC/RS sviluppata con il team Pentacar concludono il 2019 dal 6 all’8 dicembre al Monza Rally Show, la speciale gara-evento sempre più sinonimo di grande spettacolo ospitata dal leggendario autodromo brianzolo. Il pilota valtellinese, già pluricampione italiano ed europeo, torna in azione per il suo gran finale di stagione affiancato per l’occasione dall‘esperto navigatore sardo Nicola Imperio, con il quale vanta già un secondo posto assoluto nella sua ultima partecipazione al Monza Rally Show. Era il 2017 e il driver di Bormio saliva per la quarta volta consecutiva sul podio assoluto del Monza Eni Circuit, dove infatti vanta tre secondi posti (2014, 2016 e appunto 2017) e un terzo (2015). Oltre alla Porsche gruppo B per Da Zanche, Pentacar, la factory di Colico diretta dal team principal Maurizio Pagella con al fianco i cugini Melli, tra le auto storiche schiererà la 911 di 2. Raggruppamento proprio per uno dei due giovani valtellinesi, Enrico Melli, che sarà navigato da un’altra rappresentante della famiglia che ha fatto la storia del team, la cugina Emma Melli.

Da Zanche dichiara nel pre-Monza: In un evento così speciale e privo di assilli di classifica il primo obiettivo resta quello di divertirsi e soprattutto far divertire il pubblico. Ciò non significa che trascureremo l’aspetto agonistico. Torno a Monza dopo due anni e con all’attivo quattro podi consecutivi, oltre a un successo nel Masters’ Show. In fin dei conti manca solo una vittoria nel rally vero e proprio e ci riproveremo consapevoli di avere a disposizione una gruppo B che quest’anno è sempre stata competitiva. Importante sarà trovare presto un assetto efficace e un buon feeling complessivo. Sarà un’ultima sfida 2019 davvero interessante anche per tutta la squadra, che spero di ripagare per l’ennesima stagione di vertice con un nuovo podio da protagonisti.

Dopo verifiche e ricognizioni, sull’autodromo brianzolo l’evento entra nel vivo venerdì 6 dicembre con la partenza fissata alle 14.31. L’arrivo è previsto domenica alle 9.05 dopo la disputa di 8 prove speciali (2 venerdì, 4 sabato e 2 domenica) che per le auto storiche prevedono un totale di 123,96 chilometri contro il cronometro a fronte dei 134,48 complessivi del rally. A seguire, dalle 13.00 di domenica si disputerà il gran finale con le trepidanti sfide a eliminazione del Masters’ Show, con i migliori protagonisti a sfidarsi uno contro uno su un tracciato di 1,5 chilometri ricavato lungo il rettifilo principale del circuito.

LUfficio Stampa

Rif. Gianluca Marchese / Agenzia ErregìMedia 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews