Vittoria di misura per la Sondrio Rugby

 

19/20 G.6 Sondrio – Varese 24 – 20

Se l’obiettivo della RF COM era quello di vincere esso è stato sicuramente centrato, ma come il risultato ed il tabellino dimostrano qualcosa non è funzionato. Dopo un primo tempo convincente, fatto di buone giocate alternate tra aperture all’ala e penetrazioni strette, con il passare del tempo il calo dei valtellinesi è stato costante. Aldilà di una fisiologica stanchezza il calo è più da attribuire ad una scarsa concentrazione ed aggressività che alle sole gambe.

Nella prima frazione i biancazzurri sono riusciti a gestire bene gli avversari, sia nelle fasi statiche -dove questa volta sono funzionanti bene sia mischia chiusa che rimessa laterale- che nel gioco aperto. Sul lato difensivo c’è poco da dire della prestazione dei sondriesi nel primo tempo, mentre parlando delle fase d’attacco sembra mancare quel fattore ‘X’ che permette ad un’azione ben organizzata di diventare vincente. Dopo il piazzato del secondo minuto di Marco Schenatti sono arrivate le mete di Colombini, che ha concretizzato una bella azione individuale, e poi ancora Marco Schenatti che dopo una bella azione corale all’ala è riuscito a schiacciare una palla “vagante” in area di meta.

 

Nella seconda frazione il calo è stato evidente sin da subito, con i varesotti che si sono fatti più pericolosi ed hanno preso in mano il pallino del gioco come a replicare la prima frazione dei padroni di casa. Al 42° i  biancorossi hanno sbloccato la gara con un calcio piazzato, andando poi in meta al 49°. La reazione della RF COM è arrivata con Sole al 55°, che ha concretizzato una folata di reazione dei valtellinesi. Da qui in avanti i padroni di casa si sono limitati, con scarso successo, a gestire la crescita di Varese che è andato prima in meta al 67° replicando poi dopo dieci minuti. Mettendo i sondriesi scomoda situazione di dover gestire il pallone per tre minuti senza concedere nulla ai rivali galvanizzati dalla possibile rimonta. Malgrado alcuni errori il XV del capoluogo è riuscito a portare a termine ciò, fissando il risultato sul 24 a 20.

Il prossimo fine settimana ci sarà un turno di pausa, a venire i sondriesi sfideranno fuori casa Ivrea, alla ricerca della prima vittoria in trasferta.

Formazione: Mazza (70’ Zampelli), Aureli (70’ De Buglio), Del Dosso, Marco Schenatti, Sanyang, Luca Schenatti (75’ Pettinato), Colombini, Sole, Volonté (65° Ciapponi), Quadrio (67° Magri), Rovedatti, Moretti, Biancotti, Moroni (70’ Rossi), Piccolo (47’ Okwarima) . Allenatori: Roberto Dal Toè e Jimmy Grillotti.

Marcatori: 2’ CP Marco Schenatti, 21’ meta Colombini tr M. Schenatti, 33’ meta M. Schenatti trasformata M. Schenatti; 42’ CP Varese, 49’ meta Varese, 55’ meta Sole trasformata M. Schenatti, 67’ meta Varese trasformata, 77’ meta Varese.

Risultati: Cus Milano 28, Rovato 26, Lecco 23, Monferrato 22, Piacenza 14, Franciacorta 13, A&U Milano 13, Sondrio 9, Capoterra 6, Varese 6, Ivrea 5.

Classifica:Monferrato – Ivrea 28 – 12, Capoterra – Piacenza 8 – 31, Sondrio – Varese 24 – 20, A&U Milano – Franciacorta 32 – 3, Rovato – Bergamo 50 – 8 .

Pietro Ciapponi

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews