CONTINUA IL BUON MOMENTO DEL RUGBY SONDALO IN C2

 

AMATORI & UNION MILANO – RUGBY SONDALO 7-44 (p.t. 7-27)

SONDALO: Paganoni, M. Pedranzini, Guizzardi, Gobbi Frattini, Cecini, Manca, Mattia Cossi, Rossi, Bormolini, Di Corleto, E. Pedranzini, A. Corcoglioniti, Settineri, Soppelsa, Zucchelli. (16. Robustelli Test, 17. Fioletti, 18. Pini). Allenatore: Jack Tonola

MARCATORI: 1’ m. M. Cossi tr. Di Corleto, 7’ m. Guizzardi, 10’ c.p. Di Corleto, 12’ m. Rossi tr. Di Corleto, 25’ m. Milano, 35’ m. Zucchelli, 45’ m. Soppelsa, 62’ m. Rossi tr. Di Corleto, 77’ m. Guizzardi.

Continua il buon momento del Rugby Sondalo che conquista la seconda vittoria consecutiva fuori casa, risale in classifica e mette nel mirino proprio l’Amatori & Union per raggiungere il terzo posto che darebbe accesso al girone promozione a partire dal 16 febbraio. “Dopo l’inopinata sconfitta a tavolino nella prima giornata proprio contro i milanesi che era costata anche una pesante penalizzazione in classifica, l’imperativo era provare a vincerle tutte per tentare la qualificazione al girone promozione – afferma il dirigente Pietro Pini – Dopo aver battuto il Seregno sul filo di lana, oggi abbiamo chiarito i conti anche con Milano, dominando dall’inizio alla fine e disputando una gara attenta e concreta. Ora il futuro ci riserva tre partite in casa per completare l’opera, ma le incognite sono ancora molte perché il primo incontro con il Lecco è programmato il 15 dicembre, ma gli altri due sono previsti in gennaio col grosso rischio che non si possa giocare per la neve. Allora cosa farà il Comitato Regionale? Congelerà la classifica, visto che a febbraio iniziano i due gironi promozione e permanenza? Ci consentirà di anticipare i due incontri al 8 e 22 dicembre, giornate previste per eventuali recuperi? Ci obbligherà a trovare un campo praticabile? Tutte domande alle quali cercheremo di dare una risposta, anche se il nostro obiettivo è quello di chiedere gli anticipi per poter sfruttare appieno il fattore campo.”

La gara di domenica, disputatasi alle 12.30, ha obbligato i valtellinesi ad una levata mattutina, però quella che è scesa in campo a Milano era una squadra determinata, anche se priva di alcune pedine importanti come Della Bosca e Manzolini, e lo si è visto subito al primo minuto con una netta inversione di tendenza: invece di subire la meta avversaria, come nelle precedenti due partite, questa volta erano i sondalini a marcare alla prima azione con una meta fulminea di Mattia Cossi, replicata cinque minuti dopo da un’altra marcatura di Guizzardi. Il buon inizio dava vigore agli ospiti che continuavano a mantenere il totale controllo della gara e a creare occasioni. Al 10’ sfruttavano un calcio di punizione per allungare nel punteggio e al 12’ incrementavano ulteriormente con una percussione di Rossi. I milanesi ci mettevano un po’ prima di reagire e al 25’ riuscivano a perforare la difesa sondalina mettendo a segno quella che poi resterà la loro unica marcatura di tutto l’incontro. Prima dell’intervallo Zucchelli concludeva in meta una avanzata vincente della mischia e si andava al riposo con un eloquente 7-27. Nel secondo tempo era ancora la mischia a creare notevoli difficoltà ai padroni di casa e questa volta era il tallonatore Soppelsa a finalizzare. Con la partita saldamente in pugno, i valtellinesi rallentavano un poco per rifiatare, ma negli ultimi quindici minuti riprendevano la carica andando a segno ancora con Rossi e Guizzardi, autori di due doppiette, con Guizzardi che si meritava la nomina a Man of the Match per la sua prova volitiva.

Prossimo incontro: domenica 15 dicembre a Sondalo ore 15.30: Sondalo – Lecco

 

Aldo Simonelli
Rugby Sondalo – sezione della Polisportiva Sondalo Sport

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews