VI CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA GIOVANNI BERTACCHI – LA NOTTE DEI POETI

Unico concorso letterario dedicato a Giovanni Bertacchi, che coinvolge la partecipazione di poeti e scrittori di tutto il mondo (sono ammesse 12 lingue ed i partecipanti provengono dai cinque continenti e da più di 70 province italiane), giunge alla sua finale per la proclamazione dei vincitori delle categorie di lingua italiana e di lingue locali, che avverrà al Teatro Sociale di Sondrio il 19 ottobre 2019 alle ore 21:00.  In questa serata 70 finalisti di ogni parte d’Italia e d’Europa si daranno appuntamento a Sondrio per contendersi i titoli di premiazione previsti per le categorie della lingua italiana e locale. E questo evento contribuisce, indubbiamente, ad accrescere il turismo culturale della città.

Massimiliano Greco (presidente di Progetto Alfa) e Antonio Muraca (presidente della commissione scientifica del concorso), per la serata di premiazione, hanno pensato di trasportare lo spettatore in una dimensione surreale, in cui alla assegnazione dei premi farà da sottofondo uno spettacolo che racconta una fiaba realmente accaduta, ovvero l’incontro di Fabrizio de André ed Alda Merini.  Le parole, i gesti del quotidiano, la musica e la poesia rivivono all’interno di una cornice che è casa, lavoro, strada, vita di tutti i giorni ma non è fino in fondo nessuno di questi luoghi.

“La Notte dei Poeti” (questo è il nome della manifestazione) rievocherà in maniera viva la voce di Fabrizio De André ed Alda Merini attraverso Massimo Bubola (che ha collaborato col cantautore ligure con “Una storia sbagliata” dedicata al grande Pasolini), Patrizia Pili Tore Locatelli e Simona Cremonesi (del gruppo Paralleli Latini) che sperimentano un nuovo sound con echi di altri mondi.  Gigliola Amonini incarnerà la poetessa Alda Merini, in una esibizione che, con le musiche di Ugo Altamore, ci regalerà l’emozione di essere al cospetto di questo grande animo poetico dei nostri ultimi tempi.

Serena Longaretti, presidente di Italia Nostra Lombardia, ricorderà le battaglie che persegue questa importante associazione e premierà la poesia che meglio rappresenta l’Italia dei nostri giorni. Italia Nostra ha concesso il patrocinio a questa manifestazione, in considerazione del fatto che questa iniziativa concorsuale focalizza temi quale la tutela del patrimonio linguistico nonché trasmette valori di attaccamento e preservazione della storia, cultura e tradizioni del territorio in cui viviamo.

Martina Medde ingentilirà la serata con le sue danze e coreografie. Diana Battaglia, direttore artistico de “La Casa delle Artiste”, associazione che gestisce dal 2014 1a “Casa delle Arti Spazio Alda Merini “, ora “Casa Museo Alda Merini”, illustrerà la vera anima di una poetessa che non ha lasciato indifferente nessuno. Ci sarà ancora Alessandro D’Agostini, poeta, attore, presentatore eclettico e autore televisivo de “La Setta dei poeti estinti” su Rai 2. Come fondatore del “Movimento Poeti d’azione”, che ci incanterà con la forza delle parole scritte in versi. La serata sarà condotta dal presentatore Bruno Ligari.

A Varsavia, il 21 ottobre, avrà luogo la premiazione dei vincitori della classe di lingue straniere, mentre a Chiavenna saranno proclamati i vincitori della classe under 18.

A Roma il 18 novembre è prevista la cerimonia di chiusura del concorso, al Campidoglio, con l’elezione dei vincitori assoluti dell’intera rassegna letteraria concorsuale.

 

Associazione Progetto Alfa 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews