US Bormiese pluripremiata alla festa provinciale della pallavolo

Con un po’ di ritardo sulla tabella di marcia si è conclusa ufficialmente la stagione di pallavolo 2018/2019 con le premiazioni del Comitato Provinciale Fipav per i meriti ottenuti da giocatori, dirigenti e società: rimessosi dall’impedimento fisico che ha impedito lo svolgimento della festa nella data originariamente prevista (inizi di settembre), il presidente provinciale Bruno Savaris ha fatto gli onori di casa alla serata frizzante, alla presenza di un pubblico attento e interessato. Molto gradito l’arrivo del presidente del Comitato Regionale Lombardo Piero Cezza, eletto nella primavera scorsa, che ha ringraziato per l’invito e ha speso belle parole per gli eventi pallavolistici che recentemente hanno avuto luogo in Valchiavenna e in Alta Valle, eventi che hanno riscontrato un alto indice di gradimento e dimostrato la capacità organizzativa del nostro territorio.

Il settore Pallavolo dell’US Bormiese era ben rappresentato e ha raccolto una messe significativa di riconoscimenti per:

1° posto campionato 1^ Divisione maschile
3° posto campionato 1^ Divisione maschile
2° posto campionato Under 18 maschile
1° posto campionato Under 16 maschile
3° posto campionato Under 14 femminile

Trofeo Supermini S3 – Red di minivolley

Partecipazione campionato promozionale Under 12 misto con 2 squadre
Collaborazione con il Ct per organizzazione delle finali Nazionali Under 14 maschili

Oltre a ciò, sono stati consegnati premi a Michele Rastelli come atleta di 1a divisione maschile, e a Davide Giacomelli come atleta del settore giovanile. Quest’ultimo, inoltre, ha ricevuto un riconoscimento anche per la sua partecipazione a entrambe le selezioni provinciali maschili (beach e indoor) in rappresentanza del territorio di Sondrio.

Come ha sottolineato il presidente regionale Cezza “lavorare in un territorio come quello della provincia di Sondrio è difficile e impegnativo e voi siete encomiabili, perchè il vostro impegno è fondamentale per mantenere viva l’attività”.

 

Anna

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews