dal 28 29 settembre si rinnova la magia di “Gustosando”

Un autunno che non si potrà dimenticare. In Valtellina, nella rinomata Bassa Valleil vivacissimo comprensorio alpino e montano lombardo vicino all’alto Lago di Como, piccoli paesi di mezza costa, pregiate località alpine, le Valli del Bitto, la Valgerolai centri storici e artistici dell’area intorno alla città di Morbegno, la Costiera dei Cech sono al lavoro per preparare l’ormai imminente edizione 2019 di Gustosando in Valtellina.

La manifestazione è nota.

Si pranza e si cena negli antichi spazi della vita rurale, in sale gestite da migliaia di volontari, in antiche corti, ex asili, ambienti popolari e caratteristici. Decine di equipe di chef stagionati o giovani, esperti caseari, sommelier, gastronomi della cucina rurale e alpina, tutti volontari mettono in moto una macchina da decine di migliaia di piatti top. Siamo in Valtellina, qui la cucina e i vini sono il meglio di quanto si possa gustare e sorseggiare, in tutta la Lombardia. Stiamo parlando di Bitto, di Bresaola stagionata, di funghi porcini che qui si trovano più che altrove, dal sapore più affilato che altrove. Di ravioli ripieni di carni di animali cresciuti e allevati all’aperto, speziati con erbe di montagna. Di formaggi che hanno una fama che li rende contesi a fior di centinaia di euro in aste alimentari gourmet fino in Giappone. Gli antipasti, abbinano la ricotta d’alpe con il miele di rododendro, le gustosissime mele di Valtellina, mele di montagna con gli intingoli agrodolci di maiale. La polenta taragna. I vini fanno il botto, sono i Dop della Valtellina, da viti che vengono lavorate dal sole e dal vento sempre secco, asciutto e dalle mani e dal cuore dei viticoltori eroici, i vigneron di montagna della provincia di Sondrio.

Da anni ormai le presenze sono tante, decine di migliaia.

Tutte le informazioni si trovano sul sito, https://www.gustosandoinvaltellina.com/ , le date, 29 e 29 settembre, 5, 6 poi 12 e 13, quindi il 19 e 20 ottobre 2019.

La Valtellina è un polo che magnetizza tanti ed è vicino, vicino a Milano, a Como e Lecco, in cima al Lago di Como. Ci sono prati e sentieri che sono ancora tinti del sole estivo, mitiche palestre di roccia e aree bouldering, serate di musica, di visite a borghi e antiche chiese e i tavoli per i pranzi, itineranti, sono nei luoghi alpini più belli della Lombardia.

Gerola Alta, una delle sette mete della manifestazione mette a disposizione di Gustosando oltre al proprio percorso, molto rinomato, anche il lavoro dei suoi volontari alla organizzazione complessiva dell’evento.

Adesso è tempo di fare rotta sulle destinazioni, prenotare, poi vivere a pieno il settembre e l’ottobre della Bassa Valtellina.

Ufficio stampa Ecomuseo Valgerola

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews