Everesting Run: la sfida di Ivana di Martino toccherà anche l’Alta Valle

L’Everest: un mito per tutti gli appassionati di montagna e soprattutto il paradigma di qualcosa di eccelso, di ineguagliabile, di unico, se non altro perché con i suoi 8848 mt è il tetto del mondo! Salire sull’Everest è impresa quasi irrealizzabile per la maggior parte del genere umano, ma con un po’ di fantasia e di impegno si può cercare di avvicinarsi al suo mito… basta cimentarsi nell’Everesting! Everesting è qualsiasi tipo di impresa che ha lo scopo di eguagliare (o superare) in metri lineari percorsi il primato dell’Everest. Quest’estate, ad esempio, i nostri “Pagno” e “Ciano” l’hanno portata a termine in bicicletta, come sfida personale. Un’impresa simile, ma del tutto innovativa, sarà tentata dalla runner Ivana Di Martino attraverso un percorso che la porterà da Cortina sino ai 2758 mt del passo dello Stelvio, dove sabato 14 settembre 2019 concluderà – speriamo positivamente – la sua fatica. Nel mezzo anche la salita a Cancano del sabato mattina, giusto per riscaldare i muscoli prima di attaccare la strada dello Stelvio…

Prima atleta italiana a sperimentare qualcosa del genere, Ivana è partita da poche ore e correrà su tutte le salite del percorso sino a sabato pomeriggio, con qualche breve interruzione per dormire e per qualche spuntino. Una pazza? Forse, ma quella pazzia positiva che ti permette di raggiungere grandi risultati che – in questo caso – si chiama “Pink is good” (https://pinkisgood.it/wp/la-campagna/), un progetto legato alla prevenzione e alla ricerca sul tumore al seno. Non a caso, partner di “Run Everesting” è la fondazione Umberto Veronesi.

La corsa attraverserà le Alpi dalle Dolomiti ai massicci rocciosi della valle del Braulio; Ivana sarà seguita da un team di supporto, ma nel suo tragitto sarà importante soprattutto il sostegno della gente e la consapevolezza che il traguardo più difficile non sarà la corsa in se stessa, bensì la riuscita del progetto “Pink is good”. Il comune di Valdidentro ha già dato la sua adesione accogliendo l’iniziativa e – attraverso la collaborazione dell’associazione Run For – fornendo supporto logistico per Ivana e i suoi accompagnatori. Tutti sono invitati a contribuire al progetto (https://www.retedeldono.it/run-eversting-per-pink-is-good) e si potrà anche seguire il suo tracciato dal vivo collegandosi al link https://api.endu.net/track/map2/14317.

Oltretutto, non possiamo non scorgere in questa iniziativa un ideale collegamento tra alcune delle città che ospiteranno le prossime Olimpiadi invernali del 2026: Cortina, sede di gare di sci, Bormio, sede di gare di sci, Valdidentro, sede delle paralimpiadi. Il filo che si dipana lungo la strada di Ivana è lo stesso che deve tenere unite le forze delle nostre località per affrontare le sfide più difficili!

 

Anna

Per ulteriori informazioni:

Run Everesting – Ivana Di Martino 2019_DEF

http://www.ivanadimartino.com

https://www.facebook.com/21voltedonna/

 

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews