Dopo un luglio arrembante con Gerolasass, Armonia nelle foreste, Italiano trial arriva agosto, un agosto gerolese e della Valgerola

È una estate gerolese, e della Valgerola. La valle e destinazione turistica attestata a due passi dall’Alto Lago di Como, dopo avere animato un luglio valtellinese straordinario, con la prima tappa del Campionato Italiano Trial 2019, la prima edizione di Gerolasass, raduno di scalata e boulder, 500 iscritti, migliaia di turisti in zona. La prima tappa di Armonia nelle foreste, concerti live a impatto zero, musica nuda, in quota, e avere portato al Palagerola l’opera, con una seguitissima edizione della Traviata, lancia un agosto con ancora idee e grandi numeri. A Rasura si è conclusa da poche ore la Sagra del mirtillo, in sintesi, una delle sagre numericamente più consistenti e di grandissimo risalto di tutta la Lombardia.

A Gerola Alta, Sacco, dal 1 agosto tutti i pomeriggi dalle 15 alle 17 sono aperti per visite gratuite i siti espositivi dell’Ecomuseo. Qui la cultura alpina apre le porte. Si entra nei luoghi che custodiscono i segni tangibili e diventati tesoro, del passato. Gli ambienti di lavoro, la Vecchia falegnameria, il mulino, l’antico telaio, la segheria, il forno, dove si cuoceva il pane per tutta la comunità. Alla Nostra storia, altro spazio espositivo allestito, si trova l’antico emporio, la scuola, gli spazi dedicati alla lavorazione della lana, del maiale e del latte, le botteghe del falegname e del ciabattino. In tutti questi luoghi e locali preservati c’è il passato di Gerola, un passato che, qui è considerato ancora oggi, un indicatore importante, per organizzare la vita della comunità. «L’Ecomuseo – precisano i promoter di Gerola Alta – rappresenta un elemento di unione fra passato e futuro, di identità e sviluppo sociale, per riscoprire e valorizzare storia, tradizioni e cultura locali, attraverso i segni del tempo, il paesaggio naturale. Dando valore ai prati, agli alpeggi, ai boschi, ai laghi, ai segni dell’uomo e della fede. E quindi edifici ed opifici, chiese, insieme ai sempre apprezzati prodotti tipici».

Agosto è anche il momento degli appuntamenti locali e celebrativi nelle varie frazioni, con le tradizionali feste religiose, mercoledì 7 agosto, a Bominallo, Festa del Gisol con la Messa alle 11 e il pranzo: in caso di maltempo la manifestazione verrà rimandata a giovedì 8 agosto.

Sabato 10 agosto al Palagerola Serata danzante e cena con pesce. Ancora domenica a Gerola Alta il Raduno Gruppo Alpini, e lunedì, l’importante cena di beneficenza «Pro Immensa»progetto di contrasto alla fragilità e che chiama tutti noi al fianco delle persone indigenti. I fondi raccolti con la cena e la tombolata che si svolgeranno al Palagerola andranno a sostegno di Immensa, iniziativa da encomiare, mensa sociale per i poveri gestita da volontari dell’Operazione Mato grosso.

Ufficio stampa Ecomuseo Valgerola

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews