Valdidentro: in arrivo nuovo parcheggio a Semogo, asfaltatura strada di Cancano ed interramento tralicci a Premadio

Consiglio Comunale ricco di spunti quello che si è svolto a Valdidentro mercoledì 31 luglio, con la presentazione di nuove opere e l’illustrazione del Piano di Diritto allo Studio dell’anno scolastico 2019/20 fra i punti più importanti.

Per quanto riguarda le nuove opere, sono due gli interventi messi in programma per il 2019 che verranno parzialmente coperti con l’avanzo di bilancio libero.
Il primo importante intervento riguarda l’asfaltatura della Strada di Cancano nel tratto compreso tra le Torri di Fraele e il Piazzale A2A.

“Tale intervento – come ha ricordato il Sindaco Massimiliano Trabucchi – dovrà essere completato entro l’autunno in vista di un possibile grande evento che potrebbe avere come scenario proprio la valle di Cancano durante la primavera 2020”. Alla realizzazione dell’opera contribuiranno anche Parco Nazionale dello Stelvio A2A. La seconda opera riguarda invece il parcheggio di Semogo, inizialmente previsto per il 2020, ma che verrà invece appaltato entro il 2019 con un progetto rivisitato. Tale opera, che prevedeva inizialmente un investimento di 300.000 euro, oltre ad essere anticipata vedrà anche un aumento delle risorse a disposizione che saranno complessivamente 450.000 euro.

Durante la serata è stato inoltre presentato il Piano di Diritto allo Studio per l’anno scolastico 2019-19. L’Assessore all’Istruzione Elisabetta Gurini ha illustrato “un piano importante che però è considerato come un investimento a favore delle nuove generazione e a favore di tutta la Valdidentro”. Tra i vari interventi vengono confermate tutte le iniziative a favore delle scuole dell’infanzia, degli istituti primari e secondari. Confermate anche le borse di studio per gli studenti meritevoli e il servizio trasporto scolastico sia per la scuola dell’infanzia che per la primaria e la secondaria. Il piano prevede un investimento totale di 686.000 euro.

Fra gli altri punti val la pena di segnalare la conclusione dell’iter di interramento della linea dell’alta tensione che transita nell’abitato di Premadio, per il quale il Consiglio Comunale ha approvato ufficialmente la concessione della servitù di passaggio a favore della società Terna S.p.A.. Quest’atto rappresenta l’ultimo passaggio formale prima dell’inizio dell’opera. A completare il Consiglio anche la verifica degli equilibri di bilancio e la correzione di un errore materiale del PGT.

 

Venti27 – Ufficio Stampa

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews