Contributi a fondo perduto per potenziare l’innevamento delle piste da sci lombarde

Il bando prevede l’assegnazione di contributi finalizzati alla realizzazione di interventi di potenziamento ed efficientamento della capacità complessiva di innevamento ed apprestamento delle piste da sci lombarde (discesa e fondo), affinché i gestori possano ridurre i tempi per innevare artificialmente la propria stazione sciistica o parte di essa, nell’ambito di una più ristretta finestra temporale, tendente a 48 ore, o ampliare le superfici delle piste da sci innevate artificialmente.

Tranne i casi di non aiuto per interventi di rilevanza locale, i contributi sono assegnati ai sensi del regolamento (UE) n. 651/2014 del 17/06/2014 (esenzione da notifica).

Il contributo complessivamente assegnabile a ciascuna domanda è determinato nella misura massima del 50% delle spese ammissibili e riconosciuto nella misura massima di 800.000 euro e minima riferita ad un importo di spesa ammissibile almeno pari a 50.000 euro.

Il contributo è determinato in funzione della consistenza del soggetto richiedente (gestore piccolo, medio o grande), quantificata in base al coefficiente di impresa.

Per incentivare la realizzazione di opere significative a livello di comprensorio nel caso in cui i soggetti richiedenti presentino domanda in forma aggregata il coefficiente di impresa dell’aggregazione o dell’A.T.I. sarà pari alla somma dei coefficienti dei singoli gestori aggregati ed in tal caso le percentuali di contributo saranno incrementate.

Ulteriori informazioni alla pagina

www.regione.lombardia.it

 

Lombardia Notizie

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews