47° international shooting competition dell’associazione Artiglieri
Venerdì 05 e sabato 06 luglio una rappresentanza della Sezione Valtellinese dell’Associazione Artiglieri è stata impegnata nella “47° international shooting competition”, organizzata dal Landeskommando Baden Wüttemberg e dal Bundeswehr.
Come nella maggior parte delle gare militari internazionali si sono utilizzate le armi d’ordinanza dell’esercito del paese ospitante, in questo caso quindi il fucile Heckler & Koch G36, la pistola Heckler & Koch P8, la mitragliatrice MG3.
In questa occasione le nazioni partecipanti erano Svizzera, Germania, Francia, Spagna, repubblica Ceca, Olanda, Stati Uniti, Lettonia e ovviamente Italia, per un totale di circa 200 tiratori.
Nella giornata di venerdì si sono tenute le prove per conseguire il brevetto di tiratore dell’Esercito Tedesco, e su 8 tiratori sono stati ottenuti un  brevetto livello “argento” (Pinna) e quattro brevetti livello “oro” (Bagnaschi, Barini, Milani, Monticelli).
Nella gara a squadre effettuata nella giornata di sabato invece i nostri portacolori si sono piazzati all’8° posizione assoluta, che equivale al miglior piazzamento tra le squadra italiane.
Vista la scarsa presenza sul territorio di strutture idonee a prepararsi (problematica che accomuna i tiratori della provincia e dell’Alto Lario) questo risultato è di tutto rispetto.
Per partecipare a queste competizioni non è necessario il porto d’armi ma aver fatto il servizio militare, per questo motivo il gruppo sportivo dell’associazione Artiglieri da anni riesce a preparare i propri soci per essere all’altezza di confrontarsi come in questo caso con militari provenienti da tutti i paesi NATO.

Associazione Naz. Artiglieri d’Italia Sez. Morbegno – Valtellina 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews